• Sii sano

6.968 visite

Ecco l’otite che può nascondere un tumore

C’è un tipo di otite riflessa che colpisce sia adulti che bambini i cui sintomi sono identici a quelli di un banale mal d’orecchi. Come scoprirla e scongiurare i rischi peggiori.

otite riflessa

C’è un tipo di otite piuttosto strana  anche se molto frequente che si chiama otite riflessa e  colpisce sia adulti che bambini.

Ed è una specie di rompicapo per chi ne soffre perchè,  a guardare  bene l’orecchio dall’esterno, anche uno specialista potrebbe non vedere nulla e dunque potrebbe essere portato o a sottovalutare la situazione; oppure, al contrario lo specialista potrebbe allarmarsi oltre misura.

Infatti, tutto ci si potrebbe aspettare meno di scoprire che quel male alle orecchie non nasce   lì dove  è localizzato il dolore, ma nasce dalla gola. E meno che mai si potrebbe sospettare che dietro quel dolore così apparentemente  esplicito nel segnalare un’infezione all’orecchio,  potrebbe in realtà nascondere qualcosa di ben più grave, cioè un tumore.

Cosa c’entra la gola con l’orecchio?  E cosa c’entra il tumore?

Ed invece c’entra eccome perchè è proprio in questi casi che il termine ” riflessa” assume un significato, per così dire didascalico. Nel senso che il mal d’orecchi è la conseguenza, il riflesso appunto, di qualche altra cosa che potrebbe essere nella migliore delle ipotesi un particolare tipo di mal di gola, quello che nasce dietro la lingua,   nei dintorni delle tonsille, una tonsillite; nella peggiore, il sintomo di un tumore alla gola.

 

Leggi anche: Otite, sempre in agguato al mare o in piscina

 

Cos’è l’otite

L’otite è uno dei malanni forse più diffusi tra adulti e bambini.

Ce ne accorgiamo perchè sentiamo un dolore acuto.  La causa è un’infezione che può essere di origine batterica, oppure virale, oppure entrambe le cose.

Se l’infezione colpisce l’orecchio medio  si parla di otite media ed è la situazione che colpisce più frequentemente i bambini.

Poi c’è un’otite esterna e consiste nell’infezione del canale uditivo; è molto dolorosa e si manifesta sia negli adulti che nei bambini.

 

Leggi anche: Otite e tappi di cerume, quando da questo orecchio… non ci senti

 

Il dolore all’orecchio che non nasce  nell’orecchio

Poi c’è l’otite riflessa. Questa si manifesta con un dolore che non nasce dall’orecchio ma da infezioni o tumori  di molte zone del naso o della gola. Dalla faringe per esempio o dalle tonsille e più in gbnerale da quella vasta zona sublinguale che è in stretta connessione con l’orecchio medio. Quando l’infezione, batterica o virale, colpisce questa zona della gola, il dolore si manifesta nell’orecchio ma la causa è altrove.

Ed ecco la difficoltà di riconoscere  l’origine: ci fa male l’orecchio, sentiamo delle piccole insistenti fitte dolorose  e pensiamo che il problema sia lì mentre all’ispezione non appare nulla e siamo portati a sottovalutare il fenomeno pensando che sia innocuo e passeggero.

 

Sai riconoscere se è otite? Scoprilo con IL TEST

Tag:,
Bruno Costi
direzione staibene.it

У нашей организации полезный сайт с информацией про покраска ресниц https://make-up.kiev.ua
Был найден мной популярный сайт со статьями про купить диплом механика http://all-diplomas.com/
www.alfaakb.com
}