• Sii sano

6.200 visite

Ecco l’otite che può nascondere un tumore

C’è un tipo di otite riflessa che colpisce sia adulti che bambini i cui sintomi sono identici a quelli di un banale mal d’orecchi. Come scoprirla e scongiurare i rischi peggiori.

otite riflessa

Come scoprire se si tratta di tumore

Che fare?

Quando il paziente si trova in questa situazione il medico deve andare a cercare le patologie che risiedono altrove. I “luoghi” sospetti da indagare sono i seguenti:

  1.  il naso;
  2. i seni paranasali;
  3. i denti;
  4. le gengive;
  5. le articolazioni della mascella;
  6. la lingua;
  7. le tonsille;
  8. la faringe;
  9. il sistema vocale ( laringe);
  10. la trachea;
  11. l’esofago;
  12. le ghiandole salivari presenti nelle guance (ghiandole parotidee).

L’indagine  deve essere approfondita tramite   visione  diretta inserendo una  microtelecamera o  dalle narici o direttamente dalla gola in modo da consentire allo specialista di ispezionare tutte le zone indicate e verificare l’assenza di conformazioni sospette che possono   costituire indizi di tumore. Oppure tramite ecografia.

Occorre cioè togliere qualsiasi dubbio che  dietro il banale  ma doloroso mal d’orecchi si  nasconda un tumore che a volte si manifesta con un primo sintomo esattamente uguale alla banale otite.

 

Sai riconoscere se è otite? Scoprilo con IL TEST

 

Tag:,
Bruno Costi
direzione staibene.it

www.kls-agency.com.ua

www.iwashka.com.ua

там agroxy.com
}