• Sii sano

7.470 visite

Curry, ecco 4 buoni motivi per mangiarne di più

Contiene il curcumino, che aiuta a combattere il tumore, a prevenire l’Alzheimer e il Parkinson, a cicatrizzare le ferite e…

Il curry? Toglie il medico di torno, fa campare cent’anni… Tutti i modi di dire più scontati (per quanto sacrosanti) sulla salute possono essere applicati al curry, la spezia così popolare nella cucina asiatica e ormai altrettanto nota anche da noi.

Avete letto bene: mangiare curry fa bene, e tanto, alla salute. Il merito è di una sostanza al suo interno, chiamata curcumino (o curcumina), che ha talmente tante proprietà benefiche per l’organismo da poter essere a buon titolo definita uno scudo a 360° per la nostra salute.

 

1) Aiuta a combattere il tumore

I ricercatori britannici del centro di ricerca sul cancro di Cork hanno dimostrato che il curcumino aiuterebbe tra l’altro a distruggere le cellule cancerogene che provocano il tumore all´esofago, già entro le prime 24 ore dall´assunzione. Una scoperta suffragata da un altro studio, questa volta statunitense, della Johns Hopkins University di New York, secondo cui la combinazione di curcumino e quercetina (un antiossidante contenuto nelle cipolle) riduce le dimensioni e il numero dei polipi colorettali, lesioni precancerose nell´intestino umano.

 

Leggi anche: Aromi e spezie, ecco perchè fanno dimagrire

 

2) Previene le malattie cardiache

In una ricerca pubblicata sulla rivista scientifica “Journal of Clinical Investigation”, i ricercatori del Toronto General Hospital (Canada) hanno dimostrato come il curcumino abbia effetti benefici sulla salute del cuore, essendo in grado di “spegnere” i geni che potrebbero essere la causa dell´insorgenza di scompensi cardiaci.

 

3) Difende il cervello da Alzheimer e Parkinson

Il curcumino contribuisce a proteggere il cervello dalle demenze come l’Alzheimer e il Parkinson. La chiave sarebbe nella sua capacità di prevenire la diffusione delle placche di proteine amiloidi che, insieme ai grovigli di fibre nervose, sono la causa, stando alle conoscenze attuali, della demenza. Secondo il professor Murali Doraiswamy, della Duke University in North Carolina (Usa), mangiare piatti a base di curry 1-2 volte la settimana .

 

4) Abbassa il rischio di demenza.

Ma la comunità scientifica non è del tutto d´accordo con Doraiswamy. Rebecca Wood, dell´Alzheimer´s Research Trust britannico, fa notare che “occorrerebbe mangiare molto curry, oltre 100 grammi di curcuma, per assumere una dose clinicamente rilevante di curcumina”. Tuttavia…

(segue)

 

Leggi anche: Ecco perchè le spezie piccanti allungano la vita

Tag:
Antonio Napolitano
Redazione Staibene

coolersonsale

У нашей компании интересный блог , он рассказывает про www.biceps-ua.com.
eurobud.com.ua/metallocherepitsa-maxima-germaniya/
}