• Sii sano

3.557 visite

A cosa fa bene il cacao

Per elencare tutte le proprietà benefiche del cioccolato, servirebbe una lista lunghissima. Vediamo allora di individuare quelle più evidenti e accertate ormai anche dalla medicina.

Il cacao è un perfetto elisir contro affaticamento e stati depressivi perché favorisce la produzione di endorfine, gli ormoni del buon umore. Dal momento che procura una sensazione di piacere, fortifica il sistema immunitario e quindi le difese per contrastare ogni tipo di infezione. Inoltre, contiene meno caffeina del caffè. E poi, è ricco di minerali come ferro, magnesio, fosforo, potassio, calcio. Ha pochissimo sodio.

Non vi basta ancora? Ecco altri effetti positivi su:

  • Corpo: il cioccolato è un alimento altamente energetico; 100 g contengono 34,7 g di carboidrati, 46,3 di grassi, e forniscono 456 calorie.
  • Cervello: nel cacao c´è un’alta quantità di fosforo (in 100 g ne trovate 537 mg).
  • Cuore: il cacao è amico del cuore per merito dei flavonoidi, sostanze dal potere antiossidante, salutari per il sistema cardiovascolare. Scegliete il cioccolato fondente, perché le proteine del latte sarebbero d’intralcio all’assorbimento dei flavonoidi.
  • Pressione: uno studio condotto da Dirk Taubert dell’Università di Colonia, in Germania, pubblicato sulla rivista "Journal of American Medical Association", ha dimostrato come mangiare poco più di sei grammi al giorno del "cibo degli dei" (meno di due quadratini) permetta di contrastare efficacemente l’ipertensione. Con il vantaggio di non influire sulla bilancia e sul livello di zuccheri nel sangue, perché una simile quantità equivale a sole 30 calorie.

A chi è sconsigliato il cioccolato
Ci sono però alcune categorie di persone che non devono esagerare col cioccolato. Anzi, sarebbe meglio se ne restassero del tutto lontani. Oltre ai bimbi fino ai tre anni di età, coloro che soffrono di problemi al fegato: essendo ricco di grassi (30 g in 100 g di prodotto), costringe il fegato a un superlavoro.
Deve fare attenzione al cacao anche chi soffre di mal di testa, perché alcuni scienziati sostengono che una delle sue sostanze, la betafeniletilamina, sia tra le cause dell’emicrania.
Infine, occhio alla caffeina: il cioccolato ne contiene meno, rispetto alla tazzina di caffè. Ma se siete allergici a questa sostanza, meglio evitare.

Antonio Napolitano
Redazione Staibene

www.tamada.ua/foto/

best-cooler.reviews

http://adulttorrent.org
}