• Sii sano

1.524 visite

Abbronzatura, 10 cibi per preparare la pelle al sole

Per avere un’abbronzatura perfetta occorre mangiare i cibi giusti 30 giorni prima di esporsi al sole: ecco quali sono e come inserirli nel tuo progetto salute-bellezza.

C’è chi per prepararsi alla migliore abbronzature sceglie centri benessere super selezionati, trattamenti estetici iper esclusivi, creme e pomate costosissime e chi invece ricorre al più economico ma anche salutare ed efficace metodo che non sbaglia mai: mangiare i cibi giusti.

 

 

Cosa mangiare per abbronzarsi senza troppo sole

Gli esperti consigliano d’estate di aumentare il consumo di cibi ricchi di antiossidanti per contrastare la formazione dei radicali liberi (le scorie dell’organismo, responsabili dell’invecchiamento), ma questa regola vale ancora di più nel caso in cui abbiate la pelle chiara.

Ecco allora quali cibi inserire nella vostra dieta quotidiana per avere un bel colorito e nello stesso tempo contrastare le aggressioni del sole.

Latte, yogurt, formaggi- sono importanti perché contengono vitamina A, in una versione immediatamente disponibile all’organismo per proteggere la pelle.

Mais avena e tuorlo d’uovo – crudi o cotti, sono alimenti che contengono coloranti naturali, in grado di dare un po’ più di “spessore” alla vostra carnagione pallida. Inoltre, sono anche antiossidanti.

Olio extravergine di oliva (e olive – la vitamina E stimola la produzione di malanina e nello stesso tempo protegge la cute.

Pesce azzurro, trota e salmone – sono gli Omega 3 contenuti in questi alimenti ad aiutare la pelle a mantenere il suo film idrolipidico e l’idratazione. Non solo, aiutano anche a mantenere l’abbronzatura più uniforme e compatta, oltre a proteggere da scottature e eritemi.

 

Leggi anche: Perchè il pesce azzurro pur essendo grasso non ingrassa

 

Carote, albicocche, melone, anguria, zucca – Sono gli ortaggi ed i frutti più ricchi di un precursore della vitamina A che, nei dosaggi giusti, ha molti effetti positivi ( antiossidante, rafforza la vista) ma soprattutto in chiave abbronzatura perché si deposita sulla pelle, proteggendola da scottature solari nei soggetti sensibili e dandole un colorito bronzeo arancio molto piacevole.

Pomodoro.  Contiene il Licopene, una sostanza presente in buona quantità nel pomodoro  della famiglia dei carotenoidi. Per esaltarne gli effetti protettiti ella pelle ( oltre che benefici  per  il cuore e il cervello, come anti invecchiamento)  il pomodoro va cotto perché il licopete aumenta man mano che sale la temperatura di cottura.

Spinaci. Contengono la  luteina un altro carotenoide molto importante per prevenire i danni solari agli occhi.

Broccoli, cavoli, cavolfiore : contengono molto selenio, un oligoelemento  che ha grandi proprietà depurative perché funge da spazzino, e protegge dal danno da radicali liberi, causa dell’invecchiamento.

 

Leggi anche: Integratori, selenio solo se efficace

 

Antonio Napolitano
Redazione Staibene

У нашей организации авторитетный сайт на тематику Дапоксетин 30 мг http://pills24.com.ua
www.top-obzor.com/

У нашей компании классный веб портал про направление детская одежда Dr.mama.
}