• Sii sano
824 visite

Actinomicosi

È l’infezione acuta o cronica dovuta al microrganismo Actinomyces israeli («fungo radiato») solitamente localizzata nel cavo orale, sulle mandibole, nel torace e nel bacino. L’infezione nelle prime due sedi è piuttosto comune, e determina tumefazione, ulcerazione e dolore locale; sulla pelle del viso compaiono piccole aperture dalle quali fuoriesce pus contenente caratteristici granuli gialli. L’actinomicosi può colpire anche organi e strutture del torace (ad es., polmoni), mentre nel bacino può interessare gli annessi uterini, ed è di solito provocata da pessari o spirali applicati a scopo contraccettivo. Ancor più di rado l’actinomicosi colpisce l’appendice. L’infezione risente favorevolmente della penicillina G e delle tetracicline, che nelle forme gravi e resistenti vanno continuate per mesi. Nelle forme toraciche o pelviche, che si accompagnano spesso a formazione di ascessi e di fistole, può essere necessario l’intervento chirurgico.

Redazione Staibene

оборудование для автоматического полива газона

http://xn----htbbbqamuljibcwx0bn.com
}