• Sii sano

1.739 visite

Adolescenti, perché dovrebbero cenare in famiglia

Perché i ragazzi adolescenti devono cenare sempre in famiglia? E’ una questione di sicurezza, relazione, confronto e anche di … obesità. Ecco perché.

Adolescenti, perché dovrebbero cenare in famiglia

Più cene in famiglia, in compagnia di mamma e papà, e diminuisce il rischio di disturbi del comportamento tra gli adolescenti.

I pasti regolari fatti in famiglia, infatti, possono salvaguardare la salute mentale dei ragazzi indipendentemente dal fatto se abbiano o meno un buon rapporto con i genitori.

È quanto emerge da uno studio della Mcgill University di Montreal (in Canada), pubblicato sulla rivista scientifica “Journal of Adolescent Health”.

 

Leggi anche : I nostri ragazzi, tutto il giorno in poltrona

 

Lo studio
Secondo la ricerca, eseguita su un campione di circa 26 mila adolescenti tra gli 11 e i 15 anni, mangiare regolarmente a casa fa bene ai ragazzi dal punto di vista emotivo, perchè guadagnano maggiore stabilità e fiducia.

Inoltre, gli adolescenti acquisiscono così buone abitudini alimentari e si previene l´obesità.
I ricercatori hanno infatti rilevato un effetto positivo sulla salute mentale tra coloro che regolarmente fanno cene in famiglia, a prescindere dal sesso, dall´età e dal livello socio-economico: i giovani posti sotto osservazione hanno evidenziato meno problemi emotivi e comportamentali, oltre a manifestare una maggiore soddisfazione per la propria vita ed avere comportamenti positivi verso gli altri.

 

 

Leggi anche : Come fare il genitore, “poliziotto” o “tappetino”?

 

Stabilità e serenità ai ragazzi
“I pasti in famiglia possono effettivamente rappresentare un momento importante per comunicare con i figli in una fase particolare di crescita dei ragazzi”, ha commentato Paola Vinciguerra, presidente dell´Associazione Europea Disturbi da Attacchi di Panico, “e rappresentano un momento fondamentale per trasmettere stabilita e serenità ai ragazzi. Inoltre, in un momento storico come quello attuale, la famiglia assume un ruolo ancora più importante nel controllo dei comportamenti ossessivi sempre più diffusi tra i ragazzi”.
L´invito dell´esperta ai genitori è quindi quello di frequentare maggiormente i figli, per “poterne individuare i comportamenti disfunzionali e, quindi, intervenire”.

 

Leggi anche: Come sgridare un ragazzo adolescente

Antonio Napolitano
Redazione Staibene

Узнайте про полезный блог со статьями про https://cafemarseille.com.ua.
У нашей компании интересный интернет-сайт с информацией про стратегии мартингейла.
kinder-style.com.ua/girls/pizhamy-dlja-devochek/
}