• Sii sano

287 visite

Albero di Natale, meglio vero o finto?

Pro e contro nella scelta del simbolo delle Feste in arrivo

Anche quest’anno saranno più di dieci milioni gli alberi di Natale “al naturale” acquistati dagli italiani. Un grave danno ambientale? Tutt’altro, la stragrande maggioranza degli alberi venduti sono coltivati con quest’unico scopo e non rappresentano un problema per i boschi, anche perchè l’abete non è una specie a rischio.
Insomma, no ai sensi di colpa. A patto perA? di comprare un albero “legale : per questo è importante rivolgersi a vivai specializzati, garanzia di piante provenienti da coltivazioni certificate, piuttosto che a venditori improvvisati.

 

 

Consigli per gli acquisti
Ma ci sono altre regole da tener conto prima di comprare un albero di Natale “vero :

  • Misurate il soffitto di casa: all’aperto gli alberi sembrano molto più piccoli che in un ambiente chiuso.
  • Non cercate un esemplare perfetto, tutti gli alberi tendono ad avere meno rami nella parte cresciuta verso nord. Chiedete al vivaista di scuoterlo un po’, prima di consegnarvelo: sarà più facile individuare eventuali asimmetrie.
  • Non vi preoccupate se perde aghi nella parte interna: è una caratteristica di tutte le conifere, non un segno di vecchiaia.

 

 

Leggi anche: Panettone o Pandoro? Come fare la scelta più adatta

 

 

Ma l’albero di Natale finto resta più pratico
Anche se non c’è un danno ambientale legato all’acquisto di un abete, i motivi per scegliere un albero “finto” restano comunque diversi: si usa per tanti anni, non richiede poco agevoli trasporti in auto ed è sempre ben proporzionato. L’unica controindicazione può verificarsi se è fatto di resine sintetiche: nei soggetti allergici, se il contatto è molto prolungato, può dar luogo a dermatiti. Ma non sono casi frequenti. Disturbi di tipo allergico possono svilupparsi anche a causa degli addobbi: anche in questo caso, perA?, si tratta di situazioni davvero rare. Le muffe e gli acari che si accumulano in un anno possono causare problemi inalatori in chi soffre di rinite allergica o asma. Per sicurezza, meglio scegliere materiali lavabili come la plastica e indossare i guanti al momento di addobbarlo o riporlo via.

 

Leggi anche: Natale, i 3 principali rischi sotto l’Albero

 

 

 

Tag:
Antonio Napolitano
Redazione Staibene

www.cialis-viagra.com.ua

https://babyforyou.org

https://bestseller.reviews
}