• Sii sano

1.213 visite

Alimenti per malati? Arriva lo sconto fiscale anche retroattivo

Quali alimenti sono deducibili dal fisco

Non tutti gli alimenti del malato possono essere dedotti ai fini fiscali, ma solo alcuni particolari tipi di cibi. Sono, secondo quanto stabilito dal Regolamento Europeo 609 del 2013, ” i prodotti alimentari espressamente elaborati e destinati alla gestione dietetica dei pazienti, compresi i lattanti .

L’elenco complesso dei cibi deducibili è pubblicato dal Ministero della Salute () . A titolo di esempio si tratta di:

  • soluzioni di glucosio;
  • sali minerali;
  • creme per la deglutizione;
  • versioni alternative di paste e prodotti da forno;
  • prodotti privi di proteine.

Tutti alimenti, da utilizzare ovviamente sotto controllo medico, il cui requisito distintivo sta nel sopperire in tutto o in parte alle esigenze nutrizionali imposte da una malattia o di facilitarne il trattamento dietetico.

Sono esclusi dall’elenco gli integratori alimentari, i cosmetici, i prodotti per i lattanti, i fitoterapici, le pomate ed i colliri, anche se prescritti da un medico specialista.

 

Come fare per avere lo sconto

Per avere la possibilità di dedurre fiscalmente il costo per il 2018 occorre conservare gli scontrini fiscali che attestano l’acquisto. Per il 2017 invece, lo Stato è generoso: sarà sufficiente che il medico prescriva gli alimenti senza obbligo di esibire lo scontrino che attesta l’avvenuto acquisto.

Bruno Costi
Bruno Costi

Direttore Responsabile Staibene.it

https://gazon.net.ua

купить аккумулятор автомобильный

https://karter-kiev.net
}