• Sii sano

1.183 visite

Allergie alimentari, tutti i rischi delle diagnosi “fai-da-te”

Le allergie alimentari  sono diventate la vera spina nel fianco della salute di adulti e bambini e, benchè molte cause  siano state capite dalla ricerca medica, in parecchi casi restano ancora un mistero, la cui soluzione a volte è nelle caratteristiche dell’organismo, ma in altre è  al di fuori di esso, nel clima, nell’ambiente, negli impianti industriali che producono alimenti.  Ma cosa sono le allergie alimentari? Quanti italiani ne sono vittime? Colpiscono in modo diverso adulti e bambini?

 

Le allergie alimentari si manifestano nei primi tre anni di vita, ma possono presentarsi a qualsiasi età-  spiega Riccardo Asero, Presidente Eletto AAIITO. Colpiscono fino al 4% della popolazione adulta, con una maggiore incidenza nei bambini, pari al 6-8% nei primi anni di vita e sono dovute ad una reazione immunologica verso proteine contenute nei vari alimenti chiamate allergeni.

Sono coinvolte le IgE, anticorpi specifici della reazione allergica e possono presentarsi con sintomi lievi come prurito e maculo-papule a livello del cavo orale o gravi come le reazioni anafilattiche con possibile rischio per la vita del soggetto che ne è affetto.

 

A cosa sei allergico? Scoprilo con il Calcola- allergie

 

La differenza tra bambini e adulti

“Nell’adulto – aggiunge Asero – l’allergia alimentare più frequente è dovuta all’assunzione di alimenti di origine vegetale. La causa è la presenza in questi alimenti, della Lipid Trasfert Protein che è la principale causa di allergie alimentare nell’adulto nei paesi mediterranei ed è presente in forma omologa in un ampio spettro di alimenti di origine vegetale botanicamente non correlati tra loro. E’ quindi sempre importante sapere quali allergeni scatenano la sintomatologia per poter attuare una corretta dieta di eliminazione, senza eccedere negli alimenti da eliminare, ma senza rischiare di assumere alimenti a maggior rischio di anafilassi.

Nei bambini, l’allergia alimentare può essere causa peggiorativa della dermatite atopica, una patologia più frequente nell’età infantile fino all’adolescenza che si associa frequentemente all’allergia alimentare a uova e latte.

 

I sintomi dell’allergia alimentare

I sintomi dell’allergia alimentare possono coinvolgere almeno 5 organi. Ecco quali ….(

(segue)

 

Tag:
Bruno Costi
direzione staibene.it

}