• Sii sano

1.478 visite

Prevenire le allergie, 10 regole che non sbagliato

Una visita dall’allergologo è il modo ideale per affrontarle

Le allergie rappresentano ormai una vera emergenza. Lo testimoniano i numeri, secondo cui colpiscono quattro italiani su dieci e sono in costante aumento. Aumentano soprattutto le forme allergiche che colpiscono i bambini che iniziano a mostrarne i segni fin dai primi mesi di vita.

Tra le cause, inquinamento, motivi genetici, svezzamento troppo anticipato nei neonati, ma non solo.

Che fare?

Proprio per questo, per sensibilizzare la popolazione al problema e nello stesso tempo fornire strumenti utili di conoscenza e prevenzione del problema, la (Siaic) e l´Associazione allergologi e immunologi territoriali ospedalieri (Aaito), hanno stilato un decalogo molto interessante.

 

I dieci consigli degli allergologi

 

Dieci regole e consigli per prevenire le allergie e imparare a conviverci. Vediamolo nel dettaglio.

1) Le allergie nell´ultimo ventennio sono più che raddoppiate, ne soffrono 4 italiani su 10.

2) Le allergie possono presentarsi a tutte le età.

3) Le allergie peggiorano la qualità di vita, causano una diminuzione della produttività scolastica e lavorativa con rilevanti costi sociali. Quelle più gravi possono anche essere fatali.

4) Si possono diagnosticare precocemente e correttamente, in modo da iniziare il più presto possibile la terapia: basta una visita dall´allergologo.

 

Leggi anche: Gli esami per capire se sei davvero allergico

 

5) Esistono terapie efficaci per controllarle, con farmaci sicuri, efficaci e con scarsi effetti collaterali.

6) I vaccini danno un effetto protettivo, anche nel caso delle allergie più gravi come quella da veleno d´insetti (api e vespe), che scatenano uno shock anafilattico.

7) Sull´etichettatura dei cibi conservati vige una nuova normativa europea che impone la segnalazione dell´eventuale presenza di allergeni alimentari nascosti, come tracce di arachidi, nocciole, latte, uova.

8) Essere allergici ai farmaci non vuol dire evitare ogni tipo di terapia, ma scegliere insieme al proprio allergologo i medicinali da usare attraverso test appropriati.

 

Leggi anche: Naso chiuso, ecco quando è colpa di un’allergia

 

9) Svolgere una regolare attività sportiva, anche se allergici, è possibile. Le allergie, se trattate correttamente, consentono a tutti di vivere meglio e di praticare qualsiasi sport.

10) Esistono centri di allergologia in tutt´Italia dove è possibile effettuare corrette procedure diagnostiche e idonei approcci terapeutici.

Tag:
Antonio Napolitano
Redazione Staibene

htc one x10 обзор

www.best-drones.reviews

https://apach.com.ua
}