• Sii sano

8.020 visite

Amilasi, lipasi, elastasi

Vengono prescritte in presenza di sintomi che denunciano un’insufficienza pancreatica

analisi del sangue

L’amilasi è un esame di laboratorio che evidenzia il benessere del pancreas, ghiandola dell’intestino molto importante per l’organismo. E’ un enzima prodotto dalle cellule del pancreas che permette e favorisce la digestione degli alimenti.
Anche se l’amilasi non è prodotta dal pancreas, ma anche dalle ghiandole salivari e nelle donne, dalle tube di Falloppio, per diagnosticare la corretta funzionalità dell’organo basta dosare solo la parte di amilasi che esso produce. Tuttavia questo enzima viene eliminato velocemente dall’organismo, per cui spesso l’amilasi è normale nel sangue (anche se si ha una sofferenza del pancreas), ma anormale nelle urine che, quindi, devono essere analizzate.
Inoltre altri due enzimi, la lipasi e l’elastasi, si alterano in presenza di un cattivo funzionamento del pancreas, si consiglia di eseguire:
l’analisi dell’amilasi totale nel sangue;
l’analisi dell’amilasi pancreatica nel sangue, cioè gli isoenzimi pancreatici”;
l’analisi dell’amilasi nelle urine chiamata “amilasuria”; la lipasi;
l’elastasi fecale, una novità nella diagnostica di laboratorio.

A cosa serve

Si tratta di esami che vengono consigliati dal medico in presenza di sintomi che denunciano un’insufficienza pancreatica (causata da pancreatine, l’infiammazione del pancreas) al fine di individuare che cosa li provoca.
I sintomi che possono mettere in allarme il medico sono: forte dolore addominale, dimagrimento, cattiva digestione, meteorismo, il tutto senza cause apparenti.

Come prepararsi e come si svolgono i test

Per l’esecuzione dell’analisi dell’amilasi non è necessaria alcuna preparazione specifica e nemmeno il digiuno.
Anche i farmaci non influiscono sul risultato, ma è sempre consigliabile avvisare il proprio medico di quale cura si sta seguendo in modo che possa avere una visione globale dello stato di salute in cui la persona si trova.
Le feci e le urine devono essere raccolte in un contenitore sterile che deve essere monouso. Li si possono acquistare in farmacia, oppure vengono consegnati dal laboratorio di analisi nel quale si intende fare analizzare i campioni.
Nel caso dell’amilasi totale, dell’amilasi pancreatica e della lipasi basta un normale prelievo eseguito nella vena del braccio.
L’analisi della amilasi nelle urine, l’amilasuria” consiste in un campione di urine che può essere prelevato in qualsiasi momento della giornata, a casa oppure direttamente in laboratorio.
L’elastasi fecale consiste in una raccolta di un campione di feci, della grandezza di una nocciola, in un contenitore sterile con l’aiuto di una spatola o di una paletta.

I valori di riferimento

Il valore può considerarsi:

Normale se oscilla tra i 1 e 225 U.I. (unità internazionali) per litro di sangue.

Basso se il suo valore è più basso rispetto a quello indicato come normale non ha alcun significato clinico e non è preoccupante.

Alto se il suo valore è più alto rispetto a quello normale siamo in presenza di un anomalia che potrebbe essere attribuita al pancreas, ma non solo. Potrebbe essere causata da un’eccessiva produzione di amilasi da parte delle ghiandole salivari, quindi si consiglia di approfondire meglio l’indagine.

I valori di riferimento degli “isoenzimi pancreatici” (amilasi pancreatica nel sangue)
Questo esame dosa la quantità di amilasi prodotta specificatamente dal pancreas.
Il valore può essere:
Normale se il valore oscilla tra 17 e 115 U.I. (unità internazionali). In questo caso non si può pronunciare una diagnosi di insufficienza pancreatica anche se le amilasi totale sono alterate, perché la produzione di amilasi da parte delle ghiandole salivari non è dovuta a un la funzionamento del pancreas.

Basso se il suo valore è più basso rispetto a quello indicato come normale non ha alcun significato clinico e non è preoccupante

Altose il suo valore è più alto rispetto a quello normale si ha la certezza di trovarsi di fronte a un’insufficienza pancreatica.

I valori di riferimento dell’amilasuremia (o amilsasi nelle urine)
Questa analisi misura la quantità di amilasi che si trova nelle urine e che nella norma dovrebbe essere molto bassa.
Il valore può essere:
Normalese oscilla tra25 e 1500 U.I. (unità internazionali).

Bassose il risultato dell’analisi è al di sotto del valore normale non ha nessun risultato clinico e non è preoccupante.

Altose il risultato supera quelli stabiliti come normali e anche se i valori del sangue non sono alterati, significa che siamo di fronte a un’insufficienza pancreatica; infatti l’amilasi nelle urine si altera a distanza di alcune ore rispetto a quella del sangue /che viene eliminata velocemente) se il pancreas non funziona perfettamente.
br> I valori di riferimento della lipasi
La lipasi prende in considerazione la quantità di questo enzima presente nel sangue per avere la certezza assoluta di essere in presenza di un’insufficienza pancreatica. Infatti la lipasi è un enzima che si altera con un ritardo di 12 ore rispetto all’amilasi se il pancreas non funziona correttamente.
Il valore è:
Normale se oscilla tra 0 e 190 U.I. (unità internazionali) per litro di sangue.
Alto quando supera i 139 U.I. (unità internazionali) per litro si ha certezza di trovarci di fronte a una pancreatine.

I valori di riferimento dell’elastasi fecale
L’elastasi rappresenta il principale enzima prodotto dal pancreas.
Questo esame dosa la quantità di estasi che si trova nelle feci, perché se il suo dosaggio è ridotto significa che siamo in presenza di un malfunzionamento del pancreas, ma non solo. Anche in presenza di pochi sintomi e con una pancreatine allo stadio iniziale, questa analisi, a differenza delle altre è in grado di diagnosticare immediatamente un’insufficienza pancreatica.
Il valore si considera:
Normalese si trova tra 200 e 500 U.I. (unità internazionali).

Basso quando è al di sotto dei valori normali, significa che la persona soffre di insufficienza pancreatica (che diventa preoccupante se si aggira tra 1 e 99 U.I.

Alto rispetto a quello deifino come nromale, non è preoccupante e non ha alcun rilievo clinico.

Tag:
Antonio Napolitano
Redazione Staibene

Наш классный интернет-сайт про направление Buy NAN D 200 online.
http://babyforyou.org

ссылка agroxy.com
}