• Sii sano

2.319 visite

“Fashion victims”: la classifica degli indumenti più rischiosi per la salute

La classifica degli indumenti ed accessori che fanno soffrire di più le “fashion victims”

Le chiamano  “fashion victims”. Sono le donne che pur di seguire gli ultimi dettami della moda sono disposte a tutto. Anche ad ammalarsi. Già, perché in nome del look ci si sottopone ad autentici stress per l’organismo: tacchi vertiginosi, ombelico scoperto in pieno inverno, pantaloni ultra-aderenti…

Il risultato è che otto donne su dieci soffrono e talvolta si ammalano per colpa degli abiti o degli accessori che indossano. E le loro diagnosi sono le più varie: problemi di circolazione o sudorazione, irritazioni e allergie, escoriazioni e dermatiti, infezioni e dolori di ogni tipo.

 

Quanti problemi

Qualche tempo fa, il mensile “Salute Naturale” realizzò un’indagine per studiare il rapporto tra abiti, accessori e malessere fisico. Considerò un campione di 986 donne italiane di età compresa fra i 20 e i 55 anni. I risultati? Decisamente sorprendenti.

 

Leggi anche: Ecco la malattia dei tacchi ” a spillo”

 

Facciamo qualche esempio. All’82% delle donne capita o è capitato di accusare malesseri e disagi per colpa dell’abbigliamento o degli accessori che porta: si va dai problemi di circolazione (62%) alla sudorazione eccessiva (59%), dalle dermatiti (43%) ai calli ed escoriazioni ai piedi (39%).

Per non parlare delle reazioni allergiche – dovute soprattutto al contatto delle fibbie, dei ferretti e dei bottoni con la pelle – (31%) dei gonfiori alle gambe (21%) e dei mal di schiena (18%).

Le cause principali all’origine di questi problemi? Abiti dalle taglie troppo piccole (28%), scarpe irrimediabilmente scomode (26%), tessuti sintetici o non traspiranti (15%), biancheria intima fastidiosa (12%) o borse pesanti (8%).

 

Leggi anche: Il dermatologo: La strategia ideale anti-dermatite

 

Indumenti e accessori più a rischio salute

C’è anche una speciale classifica degli indumenti e accessori più a rischio per la salute: reggiseni col ferretto (72%), scarpe col tacco alto (65%, responsabili di vesciche, alluce valgo e problemi di circolazione che provocano la cellulite), jeans troppo aderenti (61%), perizomi (58%), magliette che lasciano scoperto l´ombelico anche d´inverno (52%), orecchini di bigiotteria (32%), collant troppo costrittivi (28%).

La ricerca di abiti e accessori che rispettino il benessere del corpo è una priorità per appena una donna su quattro (24%).

 

Che rapporto hai con lo shopping? Scoprilo con IL TEST

Tag:
Antonio Napolitano
Redazione Staibene

www.agroxy.com/prodat/rozh-97/krymskaya-obl

agroxy.com/elevators/Nikolaevskaya-obl/bvb-balovnjanska-virobnicha-baza-tov

www.agroxy.com/prodat/podsolnechnik-155/poltavskaya-obl
}