• Sii sano

2.484 visite

Animali in casa? Ecco perchè fanno bene alla salute

Ecco i 5 principali malanni che si possono prevenire o diagnosticare con gli animali domestici

Che gli italiani fossero un popolo amante degli animali lo si sapeva, ma che un italiano su 2 ne possiede uno e che gli animali in casa aumentano costantemente ogni anno era meno noto. Le ragioni? C’è chi lo attribuisce alla denatalità, (chi non può o non vuole avere figli si accontenta di un animale), chi alla solitudine (gli anziani sono sempre più numerosi). Ma un’altra ragione potrebbe essere davvero all’origine del boom: avere un animale in casa fa bene alla salute e riduce le cure mediche del 20%.
Quanti sono  gli italiani  animalisti 
Secondo l’Eurisko nel 2013 più della metà delle famiglie  (il 55,3%),  ha in casa uno o più «pet», un dato in netta crescita rispetto al 2012 quando la percentuale si attestava al 41,7% (+13,6 punti). 
L’animale più diffuso nelle case degli italiani è il migliore amico dell’uomo, il cane, presente nelle dimore del 55,6% degli italiani, seguito al secondo posto dal gatto (49,7%). E se il 46,7% di chi possiede un animale riesce a sopperire ai bisogni dei cuccioli con meno di 30 euro al mese, quasi un terzo del campione (il 32,7%) spende invece per il sostentamento dei propri animali domestici da 30 a 50 euro al mese e il 13,6% da 51 a 100 euro. Il 4,9% li coccola e li accudisce al meglio, viziandoli anche un po’, spendendo da 101 a 200 euro al mese; lo 0,7% affronta una spesa che varia da 201 a 300 euro mensili e l’1,4% destina più di 300 euro delle proprie risorse economiche al proprio beniamino. 
Gli animali prevengono e diagnosticano le malattie
Si spende dunque per  avere gli animali in casa, ma si risparmia anche, perché si riduce il ricorso alle medicine . Secondo la ricerca Gfk Eurisko, vivere con un animale da compagnia favorisce il benessere e la buona qualità della vita di chi li possiede. In particolare per i bambini e gli adolescenti ci sono degli evidenti benefici in termini di divertimento ma soprattutto di responsabilizzazione, mentre per gli anziani l’amore incondizionato degli animali da compagnia è un ottimo modo per contrastare la solitudine. Inoltre un animale in casa assicura maggiore sanità domestica grazie ad alcune doti terapeutiche messe in evidenza da numerosi studi e ricerche internazionali.
Eccone una sintesi.
Quali malanni  si possono prevenire con gli animali
Ecco i 5 principali malanni che si possono  prevenire con gli animali?
Disturbi dell’umore
Per chi soffre di tali problemi la soluzione  è avere un cane. Per la sua spontaneità e  socievolezza funge da rilassante e da proteina del buonumore. 
Cancro  
La MDD, una Onlus italiana della Valsugana, ha addestrato 2 labrador  a diagnosticare il  cancro alla vescica alla prostata ai polmoni e ai reni. Annusano fumidi urina  e ,come avviene per i virus ed i batteri, riconoscono dall’odore anche i tumori. E si accucciano vicino al malato.
I due labrador addestrati in Gran Bretagna sono arrivati in Italia a Pergine in Valsugana dove la MDD (Medical Detection Dogs Onlus) sta facendo la sperimentazione, ed hanno iniziato la loro carriera medica. 
Cancro e diabete i cani dottore li scoprono in anticipio rischio di allergie.
Intendiamoci:  gli animali, specie se mal tenuti, sono anche fonte di infezioni, malattie o parassiti

Ti potrebbe interessare
Cani e gatti rilassano più di mariti e mogli

Redazione Staibene

www.agroxy.com/prodat/podsolnechnik-155/lvovskaya-obl

teplostroy.biz.ua/galleries/video/

danabol-in.com/injection/testosteron /pharmatest_p
}