• Sii sano

1.014 visite

Anziani, se soli abusano con i farmaci

Non solo ansia e stress, ma medicinali anche quando non ce ne sarebbe un effettivo bisogno

28 MAG – La solitudine non provoca negli anziani solo ansia e depressione, ma anche un uso inappropriato e non giustificato dei farmaci. Ne sono convinti gli stessi "over 60", intervistati per il "VII Rapporto Salute La Repubblica-Censis" sulla terza età , presentato a Roma.

Il 58,2% dei nonni ritiene infatti che la solitudine provoca un uso esagerato dei farmaci, non giustificato da effettive esigenze mediche. Di questa opinione il 42,2% degli "over 60" contattati dal Censis, anche se non ne hanno avuto esperienza diretta (come invece è accaduto al 16%). Il 24,6% degli intervistati invece non ritiene possibile un comportamento del genere, perché il consumo dei farmaci dipende dall´educazione sanitaria delle persone.

Il Rapporto porta alla luce comunque un fatto importante: molti anziani preferiscono curarsi con i farmaci, anche se non necessari, ma ricorrono a prestazioni inappropriate o comunque poco frequenti. Solo il 3,5% effettua infatti visite mediche e controlli una volta a settimana, il 17% una volta al mese. Una percentuale che si alza ulteriormente per le visite nell´arco di 2-3 mesi (32,1%) e di un anno (34,7%). Il 5,1% ha ammesso di non effettuare mai le visite specialistiche.

Redazione Staibene.it – 2008
Redazione Staibene

220km.com

www.agroxy.com/prodat/proso-136/rovenskaya-obl

оросители для полива
}