• Sii sano
1.477 visite

Azotemia

E’ un esame ancora molto richiesto dai medici per osservare se il rene funziona in modo efficace

analisi del sangue

L’azotemia, insieme alla creatinina sono esami di laboratorio che vengono prescritti dal medico per verificare il corretto funzionamento dei reni.
L’azotemia, rispetto alla creatinina, è un esame più “datato” perché è influenzato da condizioni esterne come l’alimentazione.

A cosa serve

L’azotemia analizza la quantità di azoto nel sangue. L’azoto è il prodotto che deriva dall’assimilazione nell’organismo delle proteine, che viene eliminato dal sangue attraverso il rene.
E’ un esame ancora molto richiesto dai medici per osservare se il rene funziona in modo efficace. Il funzionamento dipende dalle proteine presenti nel sangue, che può essere influenzato dal tipo di alimentazione che la persona segue: se, infatti, ha una dieta ricca di proteine, l’azotemia potrebbe essere alta anche se il rene funziona bene.
Ci sono altre cause, non legate all’insufficienza renale, per le quali l’esame dell’azotemia potrebbe risultare alterato: la gravidanza, per la maggiore richiesta di proteine da parte dell’organismo, l’attività sportiva o lavorativa, che causa un notevole utilizzo di energia per cui l’organismo usa le proteine come scorta energetica.

Come prepararsi e come si svolgono i test

Sia l’azotemia che la creatinemia sono analisi che devono essere eseguite a digiuno, così il sangue è più fluido.
Si tratta di un semplice prelievo di sangue del tutto indolore grazie all’uso di aghi sottilissimi. Ne vengono prelevati circa 5 millilitri che poi vengono immessi in una provetta e trattati in laboratorio con un anticoagulante.

I valori di riferimento

I valori possono considerarsi:

medi Quando oscillano tra i 15 e i 50 milligrammi per decilitro di sangue.
bassi quando il risultato è inferiore a 15 milligrammi per decilitro di sangue, non è allarmante, probabilmente è legato a una dieta troppo povera di proteine.
alti Se il risultato è superiore a 50 milligrammi è un campanello d’allarme di insufficienza renale. In questo caso, l’azotemia continua ad aumentare di valore e più il rene funziona male, più l’azotemia è alta.
Potrebbe essere dovuto una dieta troppo ricca di proteine. In questa caso va confermato con l’esame della creatinina, che non viene influenzata da condizioni esterne.

Tag:
Antonio Napolitano
Redazione Staibene

https://apach.com.ua/

xn--80adrlof.net

Узнайте про авторитетный интернет-сайт на тематику купить фото www.photolifeway.com
}