• Sii sano

587 visite

Botti sicuri a Capodanno, i consigli dei carabinieri

E’ partita la campagna informativa per il corretto uso dei fuochi legali e per riconoscere quelli proibiti

29 DIC – I fuochi d´artificio possono essere molto pericolosi per la salute se non si sa come usarli in modo corretto. Con lo slogan “Usa la testa non rovinarti la festa” è partita la campagna informativa dei carabinieri con le regole da osservare per destreggiarsi nel campionario dei fuochi d´artificio assortito, ma anche estremamente pericoloso.

  • I giochi pirotecnici autorizzati e in libera vendita devono riportare sulla confezione un´etichetta con il numero del decreto ministeriale che ne autorizza il commercio, il nome del prodotto, la ditta produttrice, la categoria d´appartenenza e le modalità d´uso. I fuochi autorizzati possono essere venduti in tutti i negozi che sono in possesso della licenza per la vendita di giocattoli. Quindi, li può acquistare chiunque. L’unico requisito è l’età: bisogna avere almeno 14 anni.
  • non esistono fuochi di artificio sicuri, anche se ne è permessa la vendita;
  • al momento dell´accensione, mai avvicinare viso e occhi alla miccia;
  • i bambini non vanno mai lasciati soli a usare fuochi di artificio;
  • attenzione agli adolescenti fra i 10 e i 14 anni di età che sono i più a rischio di incidenti;

    i fuochi di artificio vanno accesi all´aperto, lontano da case, automobili e dalla scatola degli altri fuochi per limitare il rischio di incendio e incidenti;

  • fare attenzione alla direzione in cui si lanciano i fuochi;
  • i fuochi non vanno accesi dentro nessun tipo di contenitore, nemmeno se in ferro, perché rompendosi potrebbe disperdere le schegge che si trasformerebbero in pericolosi proiettili;
  • al momento dell´accensione, va sempre tenuto a portata di mano un secchio d´acqua o un estintore da usare in caso di incendio;
  • in caso di ustione andrà subito gettata acqua fredda sopra la parte bruciata o comunque surriscaldata.
  • Infine, quando si trovano fuochi d´artificio che funzionano male e perciò non bruciano, non si deve mai cercare di riaccenderli. La stessa regola vale per i fuochi trovati in terra e per quelli inesplosi. Al contrario, vanno bagnati prima di essere gettati nell´immondizia.
    Redazione Staibene.it – 2009
    Antonio Napolitano
    Redazione Staibene

موقع الخيارات
}