• Sii sano

842 visite

Cambia l’Indice di massa corporea

Una nuova formula più accurata tiene conto della quantità effettiva di grasso del corpo

Fino a oggi l´Indice di massa corporea (la cui sigla in inglese è "BMI", body mass index) era considerato il punto di riferimento per il calcolo del reale peso forma di un individuo. Ma ora dovremo prepararci a modificare tutti i nostri conteggi: studiosi britannici hanno aggiornato e modificato il modo per calcolare lo stato di forma di una persona, grazie a una nuova formula più accurata e precisa.

Un algoritmo più preciso
L´Indice di massa corporea tradizionale (che consisteva in questa formula: peso : altezza al quadrato) risaliva al 1830 ed era stato inventato dallo scienziato belga Adolphe Quetelet. "Si tratta di una stima approssimativa che non tiene conto delle persone basse e di quelle molto alte", spiega oggi Nick Trefethen, docente di analisi numerica all´università di Oxford e autore del nuovo calcolo. "Il nostro algoritmo è invece preciso perché bilancia più accuratamente il peso con l´altezza".

Come cambia il modo di calcolare
Il nuovo calcolo, più complesso rispetto al precedente si realizza così: il peso della persona moltiplicato per 1,3; il risultato va poi diviso per l´altezza della persona, elevata a 2,5.
"Con il calcolo classico le persone basse pensano di essere più magre del reale e i molto alti credono di essere più grassi di quanto non siano in realtà. Si tratta di un conto che andava bene in tempi in cui non esistevano i calcolatori. Col nuovo calcolo", precisa il matematico, "chi misura meno di 1 metro e 52 guadagna 1 punto di BMI (e risulterà quindi più grasso) chi si avvicina ai 2 metri di altezza perde 1 punto (risultando quindi al calcolo con meno grasso)".

Redazione Staibene

http://xn----htbbbqamuljibcwx0bn.com

samsung galaxy j1 обзор
}