• Sii sano

1.126 visite

Cambio di stagione, 5 consigli per gestire armadi e non cadere in depressione

cambio di stagione

La quantità di ore di luce naturale a cui siamo sottoposti che cambia, le variazioni di temperatura ma anche i cambiamenti tipici nella gestione quotidiana delle giornate e dei carichi di lavoro/studio che più o meno coincidono con i cambi di stagione possono determinare stress, stanchezza e variazioni nel tono dell’umore tanto negli adulti quanto nei bambini.
Come affrontare le difficoltà stagionali

E’ sempre la dott.ssa Caminiti a spiegarlo: “PiA? che ricorrere a integratori alimentari, affronterei il problema con degli accorgimenti legati a buone abitudini come una dieta bilanciata e ricca di fibre e vitamine (in particolare frutta e ortaggi di colore giallo e arancione: arance, albicocche, carote, zucca, nespole, limoni, peperoni’che sono ricchi di vitamine ‘ in particolare la C ‘ betacarotene e hanno un effetto energizzante); regolarità nei ritmi sonno-veglia (andare a dormire sempre alla stessa ora, facendo precedere il momento del sonno da attività rilassanti e usando l’accortezza di spegnere TV e altri dispositivi elettronici almeno 1 ora prima di andare a letto); trascorrere più ore possibili all’aria aperta, giocando liberamente e facendo movimento.

 

Leggi anche: Fibre vegetali: ecco i cibi che ne contengono di più

 

 

Quando affrontare il ricambio del guardaroba

 

Altra questione delicata è azzeccare il momento giusto per fare il cambio di stagione nel nostro armadio guardaroba.
PerchA? il nemico n.1 in questa stagione si chiama escursione termica: ovvero la differenza di temperatura tra il mattino presto e la sera tardi e le ore centrali della giornata. La differenza di temperatura può arrivare anche a 15 gradi e ciA? scombussola la pianificazione del nostro abbigliamento, perchè se ci vestiamo pensando solo alle ore calde, rischiamo di raffreddarci nelle prime ore del mattino o la sera; viceversa, rischiamo di dover portare con noi abbigliamento esageratamente pesante almeno per le ore centrali della giornata.

 

Leggi anche: Soffri di sonnolenza? Forse è il segnale di 4 patologie che non conosci

 

Bruno Costi
direzione staibene.it

agroxy.com

profshina.kiev.ua

там apach.com.ua
}