• Sii sano

1.293 visite

Botti a Capodanno, come “spararli” in modo sicuro

Come acquistare i fuochi d’artificio, conservarli e maneggiarli senza rischiare la salute. Ecco il decalogo della Polizia per non salutare l’anno nuovo al Pronto Soccorso dell’Ospedale.

  • È sempre meglio usarli all’aperto, lontano dalle persone e soprattutto da materiale infiammabile. Ricordandosi di stare attenti a non “puntare” finestre o balconi vicini.
  • Non si devono maneggiare troppo e come regola fondamentale è bene non accorparli perché si rischia di farli scoppiare il maniera anomala.
  • Nel caso in cui si acquistino fuochi particolari come fontane, trottole, petardi, miccette o girelline, la cosa migliore è allontanarsi subito dopo aver acceso la miccia. Per quanto riguarda invece bottigliette a strappo, pistole a strappo o snappers, non vanno indirizzate contro le persone. Per candeline o stelline, infine, è vero che si possono usare anche a casa, ma è importante tenerle lontano da vestiti, tende, divani e altri oggetti infiammabili. Facendo sempre attenzione alle persone che si hanno accanto.

 

Leggi anche: Capodanno, regole salva gatti e cani

 

Fuochi e botti, come conservarli

Anche se si pensa sempre di conoscere tutto quello che serve, a proposito dei fuochi d’artificio, ci sono tante informazioni importanti che pochi sanno. Vediamole.

    • Attenzione alle micce corte: le micce dei fuochi pirotecnici sono molto corte, quindi si consumano in fretta. Non lasciatevi ingannare, anche se sembra che la combustione sia interrotta: l´ordigno inesploso potrebbe scoppiare tra le mani da un momento all’altro.
    • Conservali al fresco: è bene tenere i fuochi in un luogo fresco e asciutto, lontano da zone ad alto rischio. Non in garage, per esempio, perché potrebbero essere rimaste macchie di benzina o di altra sostanza infiammabile sul pavimento. E neppure nel locale caldaia, che alimenta il riscaldamento del palazzo.
    • Non lasciarli accendere ai bambini: certi fuochi, come le girandole, possono essere usati anche dai più piccini. Ma è importante che sia sempre un adulto ad accenderli. Se il piccolo ha paura, meglio non insistere: con un movimento azzardato rischia di farsi male.
    • Non ti fidare delle bancarelle: per acquistare botti all´ultimo momento, è meglio evitare rivendite improvvisate che distribuiscono prodotti privi di etichetta di provenienza.
    • Occhio a come li trasporti: è bene avere l’accortezza di non trasportare materiale pirotecnico in macchina e di non usare fiamme libere (cioè quelle di accendini, fiammiferi, sigarette) nelle vicinanze.
    • No alle armi: sparare in luogo pubblico con fucili, pistole e anche armi giocattolo, oltre a essere pericoloso, è un reato punito con l’arresto. Perciò è bene stare lontani da chi vuole festeggiare in questo modo.

Leggi anche: Botti a capodanno? I consigli dei carabinieri

Antonio Napolitano
Redazione Staibene

}