• Sii sano

1.014 visite

Che droga, il sale: dà buonumore, ma crea dipendenza

Studio Usa: dietro la voglia di mangiare molto saporito, la capacità del condimento di provocare assuefazione

15 MAR – Mette di buonumore, oltre che rendere le pietanze più saporite. Ma ha un difetto non da poco: crea dipendenza, come fosse una droga. Parliamo del sale, sul quale un gruppo di ricercatori della University of Iowa (Usa) ha condotto uno studio pubblicato sulla rivista scientifica “Physiology & Behavior”. Gli esperti sono convinti anche che mangiare senza sale potrebbe rendere le persone più depresse. L´uomo ha bisogno di sale per aiutare i fluidi a passare attraverso il corpo, ma consumarne troppo contribuisce ad aumentare i livelli della pressione arteriosa, espondoci a malattie cardiache e ad altri problemi di salute.
Per arrivare alle loro conclusioni, i ricercatori hanno effettuato una serie di esprimenti sui topi e hanno scoperto che, quando le cavie sono state private di sale, hanno perso il piacere per le cose di cui in genere godono. ´´Le cose che normalmente sarebbero piacevoli per i topolini”, ha spiegato Kim Johnson, che ha coordinato lo studio, “non ottengono lo stesso livello di gusto, il che ci porta a credere che un deficit di sale e il desiderio di esso possono indurre i principali sintomi della depressione”.
Infine, i ricercatori hanno rilevato dei cambiamenti nell´attività cerebrale dei topolini quando sono stati messi in condizioni di astinenza da sale simili a quelli provocati dall´astinenza da droga. ´´Questo ci suggerisce che il desiderio di sale possono essere collegati allo stesso percorso del cervello della tossicodipendenza e dell´abuso”, ha concluso Johnson.

Redazione Staibene.it – 2009
Antonio Napolitano
Redazione Staibene

https://agroxy.com

www.kls-agency.com.ua

Был найден мной авторитетный веб сайт , он рассказывает про купить постельное белье https://shopvashtextil.com.ua/catalog/index/59-komplekty-postelnogo-belya
}