• Sii sano

4.028 visite

Come friggere senza far male al cuore

Quale olio usare per ridurre al minimo i rischi

Lo sanno anche i bambini, che non bisognerebbe mangiare cibi fritti, che la frittura fa aumentare il colesterolo, che più sei abituato a friggere in cucina e più metti a rischio il cuore. Eppure, sotto questo aspetto che tutti consideriamo come assodato, c´è una novità. Uno studio spagnolo ha appena dimostrato che non c´è nesso tra cibi fritti in olio di oliva o di girasole e l´insorgere di malattie cardiache.

 

Leggi anche: Ecco perchè ci piacciono le patatine fritte

 

Frittura fattore di rischio?
I cibi fritti in olio di oliva o di girasole non sarebbero collegati all´insorgere di malattie cardiache. A sostenerlo una ricerca dell´Università Autonoma di Madrid pubblicata sulla versione online della rivista scientifica “British Medical Journal”. Lo studio ha avuto luogo in Spagna, Paese mediterraneo in cui viene utilizzato l´olio di oliva o di girasole per la frittura. Di conseguenza, secondo i ricercatori, i risultati probabilmente non sarebbero stati gli stessi in un Paese in cui si ricorre agli oli solidi e riutilizzati.

 

Leggi anche: Ecco i cibi che aumentano il colesterolo buono ( HDL)

 

Nei Paesi occidentali, la frittura e uno dei metodi più comuni di cottura. Quando il cibo e fritto diventa più calorico perché assorbe il grasso degli oli. E aumentano alcuni fattori di rischio di malattie cardiache, come la pressione alta, il colesterolo alto e l´obesità.

 

Hai la stoffa dello Chef? Scoprilo con IL TEST

 

Tag:
Redazione Staibene

www.fiat.niko.ua

У нашей организации классный веб портал с информацией про Станазолол станозолол цена
}