• Sii sano
3.235 visite

Condiloma

Compare sui genitali, e intorno ad essi, nonché nella regione perianale

condiloma

Che cos’è
Il condiloma, detto anche verruca genitale e “cresta di gallo” è un’infezione della pelle causata dai Papillomavirus genitali umani (HPV), molto diffusi nella popolazione sessualmente attiva sia maschile che femminile.

Come si riconosce
I condilomi possono comparire sui genitali, e intorno ad essi, nonché nella regione perianale. Si presentano come piccole escrescenze di colore rosa, a superficie rugosa (da qui il nome cresta di gallo), localizzate nelle zone genitali sia maschili che femminili, o sull’ano. Quando sono numerose possono provocare prurito. Se non vengono curati, si possono formare delle masse a forma di “cavolfiore”.

Come si trasmette
Il papillomavirus genitale si trasmette attraverso i rapporti sessuali, il più sovente durante sesso vaginale e anale. Vi sono almeno 40 tipi diversi di papilloma genitale. La maggioranza delle persone sessualmente attive entra in contatto con il virus ad un dato momento della vita, anche se i più non se ne renderanno mai conto, perché il papillomavirus provoca raramente infezioni sintomatiche. Nella maggior parte dei casi viene eliminato spontaneamente senza provocare problemi alla salute, a volte però, il papillomavirus non regredisce spontaneamente. Alcuni tipi in particolare provocano condilomi genitali.

Come si previene
L’uso del preservativo può ridurre il rischio di trasmettere il virus al proprio partner a condizione di essere usato sempre e in modo corretto. Ma il papillomavirus può infettare aree genitali che non sono protette dal preservativo, per cui la protezione può non essere totale, costringendo il paziente a  dover ripetere il trattamento diverse volte prima di riuscire ad estirpare l’infezione.
Naturalmente, occorre astenersi dai rapporti sessuali fino a guarigione completa, che va stabilita dal medico, o utilizzare un preservativo evitando il contatto diretto degli organi sessuali.
Le donne che si accorgono di avere dei condilomi esterni devono anche fare un controllo ginecologico.

Come si cura
E’ possibile utilizzare farmaci da applicare localmente oppure utilizzando la criochirurgia o ancora con il laser o con la rimozione chirurgica.
Il trattamento dei condilomi genitali non sempre riduce il rischio di trasmetterli. Anche dopo la cura è possibile trasmettere il papillomavirus genitale a un partner sessuale. Non si sa per quanto tempo una persona rimane contagiosa dopo la cura del condiloma. Per questo motivo vanno trattate tutte le persone con cui si hanno avuto rapporti sessuali.

(Materiale tratto da Asl Milano e Associazione italiana per la ricerca virus)

Redazione Staibene

www.agroxy.com/prodat/zhmyh-159/harkovskaya-obl

www.karter-kiev.net/zaschity-kartera/honda-52.html

просо продать
}