• Sii sano

1.299 visite

Le contusioni

La contusione di verifica quando un organo o tessuto subisce una compressione che produce lo schiacciamento delle parti molli

Contusioni

Colpo, “botta”… Quella che chiamiamo in tanti modi diversi è la contusione, che si verifica tecnicamente quando un organo (o un tessuto) subisce una compressione che produce lo schiacciamento delle parti molli, con una modesta fuoriuscita di sangue dai capillari verso i tessuti.

Contusioni – Che cosa fare
Bisogna innanzitutto distinguere se la contusione è lieve o interessa direttamente i muscoli. Nel primo caso bisogna disinfettare la ferita e poi applicare del ghiaccio per attenuare la sensazione di dolore e l’eventuale gonfiore. Il freddo, infatti, ha un effetto anestetizzante e una funzione vasocostrittiva, riduce cioè la fuoriuscita di liquidi dai vasi.

Qualora invece la contusione coinvolga direttamente i muscoli, è importante verificare se subito dopo compare un ematoma: in questo caso diventa importante consultare prima possibile un medico, per evitare complicazioni. I versamenti di sangue all’interno del tessuto muscolare possono causare infatti, se trascurati, calcificazioni in grado di limitare la funzionalità del muscolo contuso.

Contusioni – Che cosa non fare
Gli esperti consigliano di prendersi tutto il tempo necessario per ristabilirsi. Niente fretta, insomma: accelerare la ripresa aumenta il rischio di rendere il muscolo più esposto e più sensibile agli effetti di futuri “colpi”.

Antonio Napolitano
Redazione Staibene

У нашей компании популярный веб сайт про направление складные ножи https://militarycenter.com.ua
У нашей организации полезный сайт с информацией про www.apach.com.ua.
https://www.biceps-ua.com/
}