• Sii sano

1.528 visite

Diabete, quanti errori a tavola

Tutti i peccati che un diabetico non dovrebbe mai commettere al momento di mangiare

I diabetici italiani sono indisciplinati a tavola. Difficile rinunciare a un pizza, a un bel piatto di pasta o magari a una bibita zuccherata ben fredda, ideale per scacciare la calura. E così sette diabetici su dieci non resistono alle tentazioni e proprio loro, che hanno certamente un buon motivo per seguire un´alimentazione bilanciata e attenta, commettono errori che li portano a dover prendere più farmaci per tenere sotto controllo la glicemia o anche il colesterolo e i trigliceridi.
Lo rivelano i primi dati emersi dallo studio TOSCA della Società Italiana di Diabetologia (SID) presentati in anteprima durante il recente congresso nazionale di Torino.

Troppi sbagli
E gli esperti avvertono: sono moltissimi anche i pazienti che non seguono correttamente le terapie, uno su due fa errori di somministrazione dell´insulina, uno su quattro sbaglia i dosaggi degli ipoglicemizzanti.
Il Progetto TOSCA della SID, promosso allo scopo di valutare gli effetti di alcune combinazioni di farmaci sugli eventi cardiovascolari nei diabetici, ha finora arruolato oltre 2000 pazienti che hanno risposto a un questionario per esaminare le abitudini alimentari nell´ultimo anno. L´analisi dei primi 700 questionari raccolti consente di avere un quadro molto preciso della dieta seguita dai diabetici italiani, scoprendo che la maggioranza dei pazienti è decisamente indisciplinata.
"Abbiamo osservato nei diabetici di Regioni diverse le stesse differenze nell´alimentazione che sono attese e si riscontrano nei soggetti sani", osserva Gabriele Riccardi, presidente SID. "Questo significa che i pazienti non stanno seguendo una dieta adatta alla loro condizione, perché questa è naturalmente la stessa ovunque, ma sono molto influenzati dalle tradizioni culinarie del luogo dove vivono e di fatto vi si adeguano".

Le conseguenze degli errori
Gli errori dei diabetici non finiscono a tavola: secondo un´indagine presentata al congresso di Torino e condotta su 345 diabetici in cura presso l´ambulatorio diabetologico dell´Azienda Sanitaria di Parma, in un caso su due i pazienti con diabete che praticano terapia insulinica (la totalità dei diabetici di tipo uno, circa il 20 per cento di chi ha il diabete di tipo due) fanno errori di somministrazione, ad esempio utilizzando sempre la stessa sede di iniezione o nella tecnica iniettiva, usando aghi troppo lunghi.
Anche con gli altri medicinali gli errori non mancano: in generale, il 23 per cento sbaglia i dosaggi e un altro 20 per cento non conserva correttamente i farmaci, inoltre il 10 per cento "trucca" i dati del diario glicemico. Da tutto questo consegue una maggior probabilità di effetti collaterali e anche di ipoglicemia, che infatti si è manifestata ripetutamente nel 60 per cento dei diabetici del campione.

Tag:
Redazione Staibene

https://medicaments-24.com

Предлагаем www.220km.com недорого с доставкой.
платья для девочек
}