• Sii sano

1.105 visite

Dieta: -8 settimane all’estate!

Tutto quello che puoi fare nel tempo che manca alla fatidica prova costume

L’esperto: “4 dritte facili per tornare in forma”
Perdere i chili di troppo accumulati durante l´inverno può avere ragioni diverse. Abbiamo chiesto a Nicola Sorrentino, specialista in Scienza dell´alimentazione dietetica, docente di igiene nutrizionale e crenoterapia presso la scuola di specializzazione in idrologia medica dell´Università di Pavia, di darci qualche dritta per affrontare i diversi problemi legati al leggero sovrappeso.
La colazione è così importante se si vuole perdere peso?
Sì, anche se molte persone dichiarano di non avere appetito. Se ci si sveglia senza l´ombra del minimo appetito, bisognerebbe tenere sempre in frigo qualcosa che ci piace mangiare, a prescindere dall´orario: ad esempio uno yogurt, ma se non lo amiamo, in commercio ci sono ormai ottime mousse ipocaloriche sia dolci, sia al formaggio.

E´ vero che la pizza può essere inclusa nella dieta?
Sì può essere inserita senza problemi nel regime alimentare di chi vuole perdere una taglia (più o meno 2 kg, quindi) in una settimana. E i numeri lo confermano: la classica pizza margherita di un ristorante pesa dai 200 ai 300 g e apporta dalle 500 alle 800 calorie, secondo il tipo e la quantità di mozzarella. L’importante è stare attenti alle salse, ai condimenti elaborati e alle farciture ricche di grassi che fanno schizzare verso l’alto il numero delle calorie.

Qual è la pizza ideale per la dieta allora?
Bisogna puntare su ricette "semplici", come pomodoro e verdure grigliate oppure pomodoro, origano e alici. Anche se queste ultime, molto salate, dovrebbero essere evitate da chi soffre di ritenzione idrica.

Cosa fare se più che i chili di troppo il problema è il gonfiore?
Chi soffre di ritenzione idrica dovrebbe abbandonare gli alcolici e bere non più di un bicchiere a pasto e poi  bere acqua a volontà, almeno due litri al giorno, per favorire l ´eliminazione delle tossine.

La cottura alla griglia è un buon metodo di cottura per chi deve stare a dieta?
Questo metodo di cottura permette di cucinare senza grassi. Certo, poi l’importante è non esagerare con i condimenti aggiunti a crudo…dal momento poi che la cottura alla griglia compromette, seppure in parte, il contenuto di vitamine (particolarmente sensibili al calore) e di minerali è consigliabile affiancare a una bistecca o al pesce grigliato, tanta verdura. E concludere il pasto con tanta frutta. Pomodori, insalata, fragole, pesche e meloni sono ricchi di vitamina C, perfetti quindi per contrastare l’azione dei radicali liberi e per proteggere l’organismo dall’azione delle sostanze cancerogene che possono svilupparsi dalla cottura con le alte temperature.

Tag:
Redazione Staibene

www.best-cooler.reviews/choose-your-best-igloo-cooler-igloo-coolers-for-all-your-needs/

agroxy.com/prodat/muka-222/zakarpatskaya-obl

Был найден мной авторитетный блог про направление Аккумуляторы a-mega цена https://alfaakb.com/category/avto-akkumulyato/
}