• Sii sano

16.651 visite

Digestione, 11 cose che non ti aspetti

Cosa sapere per far funzionare meglio lo stomaco

digestione

Dite la verità: quanti di voi sarebbero in grado di dare dell’intestino una definizione più approfondita di “è l’organo del corpo umano che si occupa della fase finale della digestione”?

E quanti conoscono invece la reale funzione del pancreas? Crediamo pochi.

 

Leggi anche:  Vi presento la digestione,  come e perchè avviene

 

Già, perché nonostante l’apparato digerente sia di importanza enorme per la salute dell’uomo, gran parte delle persone ne sanno poco o nulla. Oppure si basano soltanto su qualche luogo comune.

Se siete tra coloro che hanno qualche lacuna di troppo, quando si tratta di questi temi, vale la pena di continuare a leggere. Se invece pensate di sapere già tutto, perché non andare avanti lo stesso con la lettura? Chissà, potreste scoprire qualche informazione che neanche voi conoscevate fino a oggi… Dopo tutto, qualunque curiosità o elemento di conoscenza, in questo campo, può rivelarsi molto utile – oltre che interessante – soprattutto dal punto di vista della prevenzione.

 

Consulta il manuale per digerire bene

 

1) Con un pasto normale, lo svuotamento dello stomaco inizia dopo 20 minuti e termina in circa 2 ore. Ma questo tempo può raddoppiare se il pasto è ricco di grassi e di fritti.

2) L´acido che si trova nello stomaco riuscirebbe a sciogliere una moneta.

3) Masticare accuratamente il cibo rende più facile lo svuotamento dello stomaco.

4) La parete interna dello stomaco è protetta da uno strato di cellule che forma la mucosa.

5) La superficie interna dell´intestino tenue è talmente ripiegata che, se fosse distesa, potrebbe ricoprire un intero campo da tennis.

6) Un pasto ricco di carboidrati (come pasta, riso e pane) aumenta il livello di serotonina nel cervello, una sostanza che induce una sensazione di benessere e di sonnolenza.

 

Leggi anche: Come evitare l’alito pesante e la cattiva digestione

 

7) Il caratteristico gorgoglio di stomaco che si percepisce dopo o poco prima dei pasti non è nulla di preoccupante: non segnala infatti un´anomalia dell´apparato digerente, perché è in realtà provocato dai movimenti di aria e liquido attraverso gli spazi vuoti dell´intestino.

8) I batteri presenti nel nostro apparato digerente sono così piccoli che, per riuscire a coglierne la forma, dovremmo ingrandire la punta di un ago 3000 volte.

9) I microrganismi che risiedono nell´intestino sono 10 volte più numerosi delle cellule dell´intero organismo umano. Il loro peso complessivo? Circa 1 kg.

10) Mettendo in fila uno dietro l´altro i microrganismi che costituiscono la flora intestinale, si potrebbe fare due volte il giro dell´equatore.

11) Non esiste una tabella dei tempi di digestione degli alimenti che valga per tutti nello stesso modo: dipende da una serie di fattori personali e ambientali.

 

Come digerisci? Scoprilo con IL TEST

Antonio Napolitano
Redazione Staibene

top-obzor.com

еще по теме ka4alka.com.ua

read more aboutviagra.info
}