• Sii sano

864 visite

Dimagrire (e stare bene) grazie ai “super yogurt”

Ottimo alleato nelle diete, difende l’organismo a 360°: protegge l’intestino, la pelle, perfino i polmoni dalle allergie respiratorie…

Un tempo, negli yogurt, c’erano semplici "fermenti lattici". Oggi gli esperti li definiscono "probiotici", ma loro, i batteri benefici per il nostro intestino contenuti nello yogurt, sono sempre gli stessi. Anche le proprietà preventive e terapeutiche non sono cambiate. Rispetto al passato, la ricerca scientifica ha scoperto che non servono soltanto a curare mal di pancia e diarree, ma possono prevenire malattie non per forza legate all’apparato digerente.
L’uso quotidiano di probiotici presenti non solo nello yogurt, ma anche nei latti fermentati, nei formaggi, proposti in fialette oppure inoculati nelle verdure è stato raccomandato dai massimi esperti mondiali della gastroenterologia.
I probiotici aiutano infatti a prevenire le infiammazioni intestinali e il morbo di Chron, negli anziani, ma anche l’eczema atopico nei bambini e perfino le allergie respiratorie. E infine lo yogurt è lo spezzafame ideale nel caso di diete.
A renderlo così speciale, due batteri in particolare: il Lactobacillus Bulgaricus e lo Streptoccocus Thermophilus. Uno yogurt di buona qualità ne contiene 2 milioni per grammo.
Ma le sue proprietà non finiscono qui, perché è una miniera di calcio e fosforo, di vitamine, la B e la PP, e anche sali minerali. E poi ha il pregio di essere bene tollerato anche da coloro che non digeriscono il latte.

Guida all’acquisto e istruzioni per l’uso

Prima regola: non lasciatevi tentare dalle mille varietà che si trovano sugli scaffali dei supermercati. Se volete godere al meglio delle proprietà benefiche dello yogurt, scegliete quello naturale. Nel caso vogliate inserirli in una dieta dimagrante, optate per quello magro perchè non tutti gli yogurt sono indicati per le diete.
Secondo punto: a prescindere dal tipo, non dimenticate che i fermenti lattici restano vivi se lo yogurt è conservato a basse temperature e se la conservazione non si prolunga troppo nel tempo. Quindi, controllate sempre la data di produzione e quella di scadenza. E se lo preparate in casa, non conservatelo per più di una settimana.
E ancora. Siete liberissimi di aggiungere pezzi di frutta fresca allo yogurt naturale, per renderlo più gustoso e mitigare il sapore acidulo. Ma cercate di consumarlo subito e non lasciate che la frutta vi resti immersa per più di mezz´ora.

Lo yogurt è un ottimo spuntino e va benissimo anche per la colazione o la merenda. Evitate invece di consumarlo dopo un pasto abbondante.
Infine, provatelo pure come ingrediente al posto di panna o burro: è più leggero e altrettanto gustoso. Meglio in ogni caso a crudo: se proprio dovete cuocerlo, fatelo a bassissime temperature, poiché i fermenti sono molto sensibili al calore.

Tag:
Antonio Napolitano
Redazione Staibene

www.aboutviagra.info/product/tadalis-sx-tadalafil/

У нашей фирмы нужный интернет-сайт , он рассказывает про farm-pump-ua.com/.
our company antibioticlistinfo.com
}