• Sii sano

1.484 visite

Disfunzione erettile, campanello d’allarme per il cuore

Ecco come sovrappeso, diabete o altre malattie cardiache portano spesso a problemi di erezione

Altro che pillole, creme o integratori vari: per una vita sessuale sana e consapevole, senza “intoppi” di origine psicofisica come la disfunzione erettile, bisogna anzitutto evitare il sovrappeso (e ovviamente l’obesità). Secondo Gary Wittert, endocrinologo e docente di Medicina e Chirurgia presso l´Università di Adelaide (Australia), la disfunzione erettile è molto spesso un campanello d´allarme su tutte quelle malattie connesse allo stile di vita, come le patologie cardiache, diabete o sindrome metabolica.

Una finestra sul cuore
“Per gli uomini”, ha detto Wittert in occasione dell´Australian Health and Medical Research Congress a Brisbane, “il pene è la finestra sul loro cuore. I vasi sanguigni del pene, infatti, sono esattamente gli stessi del muscolo cardiaco”. Insomma: se gli uomini soffrono di disfunzione erettile è molto probabile che abbiano anche problemi al cuore. Un´associazione, quest’ultima, dimostrata anche da Ian Thompson, medico del Texas Health Science Center, che nel 2005 ha condotto uno studio su oltre 19 mila uomini.

Lo studio
Dai risultati è emerso che coloro che soffrivano di disfunzione erettile hanno avuto più probabilità di avere anche un attacco cardiaco o un ictus. È vero che a incidere è anche il calo di testosterone correlato all´avanzare dell´età, ma per Wittert ci sono diverse prove che dimostrano che gli uomini sono in grado di mantenere una vita sessuale attiva se seguono stili di vita sani: “Quello che è veramente importante non è solo l´età. Perdere l´erezione con l´avanzare degli anni non è inevitabile”. È come per gli obesi: non è importante l´età. I giovani in sovrappeso, infatti, sono a rischio. A prescindere dalla carta d’identità.

Redazione Staibene

www.top-obzor.com

www.agroxy.com

У нашей фирмы важный блог со статьями про farm-pump-ua.com.
}