• Sii sano

3.634 visite

Gastrite e dieta: cibi sì e cibi no

Uno dei fronti più delicati, quando si ha a che fare con la gastrite, è senza dubbio quello dell´alimentazione. Come in moltri altri casi, un corretto regime alimentare è fondamentale per la prevenzione, ma anche per la cura del problema-gastrite. Esistono addirittura alcune ricette in grado di contribuire in maniera concreta a fronteggiare al meglio la situazione. Certi alimenti, infatti, sono tassativamente vietati, per evitare allo stomaco un superlavoro al momento della digestione; altri invece sono concessi e persino consigliati a chi soffre di infiammazione (cronica o acuta) della mucosa gastrica. Vediamoli nel dettaglio.

Cibi sì

  • Latte e formaggi freschi.
  • Pane bianco, grissini, fette biscottate e crackers.
  • Tutte le minestre.
  • Tutte le minestre, tranne quelle con brodi o estratti di carne.
  • Vitello, manzo, pollo, tacchino; pesce.
  • Prosciutto cotto e crudo, bresaola.
  • Uova alla coque o in camicia.
  • Patate, carote, zucchine, fagiolini, asparagi.
  • Budini al latte, biscotti secchi, miele, marmellata.
  • Acqua minerale naturale, succhi alla mela, tisane di erbe.
  • Olio extravergine di oliva.

Cibi no

  • Formaggi grassi o piccanti.
  • Pane di segale o integrale.
  • Maiale, carni fritte o affumicate o cucinate nel sugo.
  • Tutti gli insaccati.
  • Uova fritte e sode.
  • Verdure crude, cavoli, rape, peperoni, pomodori.
  • Burro, strutto, margarina, dado.
  • Cioccolato, dolci di pasticceria con creme o liquori.
  • Caffè, alcolici, bevande gassate.

Importante: mai mangiare tanto e in fretta, ma piuttosto fare pasti leggeri, contenuti e frequenti.

Redazione Staibene

У нашей компании важный веб портал с информацией про фальш-патрон https://militarycenter.com.ua/fal-shpatrony.html
http://agroxy.com

https://adulttorrent.org
}