• Sii sano

901 visite

Uccelli e animali esotici, per far volare la fantasia

Al contrario di quanto si possa pensare comunemente, non sono cani o gatti gli animali domestici più diffusi nelle case degli italiani, ma gli uccelli (canarini, pappagalli ecc.). Che cosa c’è dietro la scelta di questo tipo di “compagno” in casa?
Il benessere domestico è assicurato di sicuro dal canto melodioso e dal senso di armonia che gli uccelli sono in grado di infondere a tutta la casa. Docili e altruisti, destano curiosità e felicità in chi li osserva. E sanno creare un’atmosfera di serenità come pochi altri animali.
Chi li sceglie? Individui che amano volare con la fantasia. Persone che vorrebbero osservare le cose dall’alto, quasi con distacco e senza essere viste. Ma anche molto curiose, sempre in cerca di novità, desiderose di conoscere il mondo e gli altri in genere.
Caratteristiche non troppo lontane da quelle di coloro che scelgono di mettersi in casa “amici” tutti particolari, ben diversi dai pacifici e melodiosi canarini: gli animali esotici. In Italia ne sono stati censiti circa 60 mila (tra serpenti, iguana, ragni ecc.). Probabilmente è il loro collegamento a mondi diversi e lontani, ad attirare chi li sceglie. Che quasi sempre è qualcuno che cerca un contatto con la natura, forzandone le regole pur di accarezzare l’illusione di un mondo diverso dal proprio. Persone originali e anticonformiste, insofferenti alla routine, amanti del rischio e delle sfide.

Redazione Staibene

www.evsyukov.kiev.ua
}