• Sii sano

1.258 visite

Gravidanza, cosa c’è dietro le voglie

Perchè le donne incinte hanno spesso desideri sfrenati che sembrano irresistibili? Come e perché nascono le voglie durante la gravidanza.

Dal gelato ai ghiaccioli, al cioccolato, alla frutta, le voglie in gravidanza contagiano sempre più donne in attesa. E accanto a prelibatezze come pasticcini, caramelle, cibo speziato, noccioline e patate fritte, spuntano mix arditi come tonno e banane, oppure uova fritte con salsa alla menta. E passioni insolite, come quelle per il sapone da bucato o il dentifricio.

Secondo uno studio condotto attraverso il sito inglese Gurgle.com, sembra infatti che tre quarti delle oggi sperimenti una voglia. Un esercito, rispetto al 30% di cinquant´anni fa. E non è tutto. Sembra che in un terzo dei casi, la voglia non riguardi cibi, ma oggetti come ghiaccio, carbone, dentifricio, spugne, sapone da bucato e addirittura gomma da cancellare.

Cioccolato, gelato e caramelle

Nell´indagine, abitudini, passioni e voglie di 2.231 donne britanniche in attesa sono state passate al microscopio. Così si è visto che, ad accendere i desideri delle future mamme, è soprattutto il cioccolato, seguito dal gelato e dalle caramelle. Le voglie arrivano soprattutto al pomeriggio (40%) o alla sera (38%), tanto che solo l´8% delle donne in attesa s.

Ma perché le voglie sono diventate così comuni? Secondo Fiona Ford dell’Università di Sheffield, la grande disponibilità di cibi e snack rende più semplice, alle future mamme, soddisfare i desideri alimentari non appena si presentano. Mentre la voglia di cose strane, come dentifricio o sapone, secondo la ricercatrice è legata all´odore e alla consistenza di questi oggetti, più che al sapore.

Invece sono poche le prove a sostegno della teoria secondo cui questo tipo di desiderio sia dovuto alla necessità di soddisfare una carenza nutrizionale. Questo perché l’organismo, dice la studiosa, non sarebbe in grado di assorbire i nutrienti da carbone o fango. "Il ghiaccio, invece, è un buon modo per soddisfare una voglia, e soprattutto un sistema non tossico. Molto meglio di masticare carta da parati" o colla oppure carbone.

Insomma, il consiglio per le donne attratte da oggetti lontani anni luce dagli alimenti è quello di "fare molta attenzione e parlarne con la propria ostetrica. Se invece, si tratta della voglia di un cibo dal gusto molto forte, che non comporta un cambiamento della dieta sana e variata, allora non c’è problema".

All’origine del desiderio

Ma perché il pancione regala desideri alimentari tanto insoliti? Secondo la nutrizionista Joanne Lunn, della British Nutrition Foundation, le ragioni non sono ancora chiare. "E’ normale scoprirsi a mangiare piatti che prima non si sopportavano, o iniziarne a detestare altri all´improvviso", dice la Lunn. "Queste voglie non sono nulla di cui preoccuparsi, se non sono eccessive e non portano a cambiare una dieta variata e nutriente".

Redazione Staibene

Этот популярный блог с информацией про детская одежда Disney.
www.swiss-apo.com

www.swiss-apo.com/rezeptfrei/viagra-generic-rezeptfrei
}