• Sii sano

12.895 visite

Cibi ricchi d’acqua per chi non riesce a bere

I cibi ricchi d’acqua sono la soluzione ideale per chi non riesce a bere quando dovrebbe, e non si tratta solo di frutta e verdura. Ecco l’elenco degli alimenti contro la disidratazione.

Cibi ricchi d'acqua per chi non riesce a bere

Quale miglior alleato per la dieta, se non l´acqua? Ha il potere di saziare a zero calorie, evitando i danni delle abbuffate. Tutti sappiamo, o dovremmo sapere, che bisognerebbe berne almeno un litro e mezzo al giorno.
Ma siccome non tutti, per un motivo o per l´altro, lo fanno, ecco un utile vademecum per capire come assumere acqua dagli alimenti. Senza essere costretti a sentirsi dei cammelli, ma anzi mangiando con gusto. E non per forza la solita frutta e la solita verdura. Ci sono tanti cibi ricchi di acqua davvero insospettabili che evitano la disidratazione

 

Leggi anche: Bevi poco? Cosa rischi se sei disidratato

 

Frutta e verdura dove trovi più acqua
In tutti gli alimenti che porti in tavola, fatta eccezione per la frutta secca e l´olio, si nascondono percentuali più o meno elevate di acqua. Quali tra frutta e verdura i più idratanti? Nella lista troviamo fragole, pomodori, cocomeri,  che contengono quantità di acqua superiore al latte che è un liquido. Non solo, hanno un vantaggio in più: contengono vitamine, minerali e fibre che “trattengono” l´acqua e ne ostacolano l´immediata eliminazione attraverso i reni. Per avere la controprova, bevete mezzo litro di acqua e calcolate quante volte avete bisogno di fare pipì, poi assumete gli stessi liquidi con una minestra e vedrete che non sarete costretti a correre subito in bagno.

Il pomodoro: è tra gli alimenti più ricchi di vitamina A e C. Le calorie sono pochissime: in 100 g, appena 20. E´ ricchissimo di acqua: in 200 grammi ci sono 188 ml di liquidi, circa un bicchiere e mezzo.

Il cocomero: è il vero alleato di tutte le diete. Con solo 16 calorie per 100 g è privo di grassi e ha pochissimi zuccheri. Il sapore dolce, infatti, non è dato dai glucidi (cioè dagli zuccheri, presenti solo con 3,70 g ogni 100 g), ma da sostanze aromatiche naturali che danno anche un senso di sazietà. In una fetta da 300 g ci sono quasi due bicchieri di liquidi!

La pesca: è un frutto disintossicante perché leggermente lassativa e diuretica, alleata delle diete. La quantità di liquidi? Un bicchiere e un quarto in 200 grammi di frutto (circa 2 pesche).

Il finocchio: ha solo 9 calorie e grande potere saziante grazie al contenuto di fibre, che ne fa un ottimo spezza fame. Non solo ma è anche generoso nell´apporto di liquidi: un finocchio da 300 g apporta circa 1 bicchiere e 3/4 di acqua.

 

Leggi anche: Crampi notturni? La colpa è anche bere poco

 

I cibi “insospettabili” più ricchi di acqua


Se è più facile immaginare che frutta e verdura siano ricche di liquidi, si potrebbe rimanere increduli di fronte alla quantità di acqua nascosta in uova e fiocchi di latte. Bastano due uova per totalizzare tre quarti di bicchiere di acqua (da 150 ml), mentre in 200 grammi di fiocchi di latte ce n´è circa un bicchiere.

 

Leggi anche: La dieta d’inverno: tutte le virtù di cavoli, finocchi e porri

E ancora: una minestra di verdure  miste (escluse patate e legumi) e 200 g di acqua apportano 100 calorie e ben 540 ml di acqua, pari a 3 bicchieri e mezzo di acqua.
Con una crema preparata con 300 grammi di piselli e 200 ml di acqua è come se bevessi 3 bicchieri pieni di acqua.

 

Mangi abbastanza frutta e verdura? Scoprilo con il Test

Redazione Staibene

www.agroxy.com/prodat/muka-222

rs-clinic.com.ua

У нашей организации интересный веб сайт на тематику сеялка сз 3.6.
}