• Sii sano

1.309 visite

I figli dei divorziati più a rischio di attacchi di panico

Se geneticamente predisposti, da adulti subiranno le conseguenze dei traumi causati dalla separazione dei genitori

Se i figli di genitori divorziati vivono gravi esperienze di distacco dai genitori (come la morte di uno dei due o la separazione), e se sono geneticamente predisposti, i bambini hanno più probabilità di ammalarsi da adulti di attacchi di panico.

Lo rivela uno studio realizzato dall´Università Vita-Salute San Raffaele di Milano e dall´Istituto Scientifico Universitario San Raffaele in collaborazione con il Norwegian Institute of Public Health, il Queensland Institute of Medical Research di Brisbane (Australia) e il Virginia Institute of Psychiatry di Richmond (Usa).

 

Leggi anche: Figli e divorzio: le 3 cose vietate alla ex-moglie

 

L’indagine è stata condotta su circa 700 gemelli del Registro Nazionale Norvegese. Gli studiosi hanno prima cercato di ricostruire la storia di ciascun gemello, per capire se aveva subito eventi o traumi da separazione dai genitori.

Poi, ogni bambino è stato sottoposto a un test di respirazione specifico sul rischio di attacchi di panico. In questo modo i ricercatori hanno potuto osservare che le persone con attacchi di panico erano significativamente più numerose tra i gemelli che da piccoli avevano subito dei traumi da separazione.

“I bambini che manifestano una particolare riluttanza a separarsi dai genitori meritano particolare attenzione”, ha spiegato Marco Battaglia, docente di Psicopatologia dello Sviluppo all´Università San Raffaele. “Incoraggiarli a fare delle piccole e progressive esperienze di allontanamento può giocare un ruolo preventivo e terapeutico”.

 

Antonio Napolitano
Redazione Staibene

www.agroxy.com

http://maxformer.com/plastikovyye-yashchiki

гантели купить украина
}