• Sii sano

1.401 visite

Il sonno in gravidanza

Il riposo riveste una importanza cruciale per la salute della gestante

il sonno in gravidanza

Nei  primi tre mesi di gestazione, non è insolito provare una sensazione di spossatezza dovuta alle tempeste ormonali che colpiscono l’organismo in questo delicato periodo. Tuttavia, superato il terzo mese, il corpo ritrova il proprio equilibrio e la gestante riacquista in genere tutta la sua energia. Sarà di nuovo verso il termine della gravidanza, soprattutto sei settimane prima della nascita del bambino, che ci si stancherà molto facilmente e si avrà bisogno di almeno un paio d’ore in più di riposo tutti i giorni. Data l’impossibilità di seguire sempre gli stessi orari, è opportuno approfittare di qualunque occasione propizia per concedersi un riposino o un po’ di relax. La cosa migliore è stendersi sul letto anche senza dormire e tenere i piedi sollevati quando si sta sedute. Se vi assale la stanchezza, non cercate di combatterla: rilassatevi.

 

Quanto dormire in gravidanza?

Durante la gravidanza è indispensabile dormire almeno otto ore per notte. Paradossalmente, può accadere che, pur sentendosi stanche e spossate, non si riesca a chiudere occhio.
Oggi alcuni studiosi hanno formulato l’ipotesi che l’insonnia della gestante sia dovuta al metabolismo del bambino che è in costante attività.

Il processo di crescita e di sviluppo del feto sembra infatti non conoscere sosta; ciò significa che anche l’organismo della madre, dal canto suo, non cessa mai di fornire al bambino cibo e ossigeno e che anche il suo metabolismo non si arresta, provocando le a volte insonnia. Cercate di non innervosirvi se non riuscite a dormire e soprattutto non decidete di prendere sonniferi o tranquillanti senza prima aver consultato il medico. Se vi è impossibile prender sonno, se vi capita di svegliarvi in continuazione nel bel mezzo della notte, se stare sdraiate a letto con gli occhi sbarrati ad aspettare che il tempo passi vi innervosisce oltre misura, eccovi di seguito alcuni consigli che vi potrebbero essere utili.

  • Provate con il tradizionale rimedio del latte caldo quando state per anelare a riposare. Vi aiuterà a rilassarvi e ad addormentarvi.
  • Fate un bagno caldo prima di andare a letto: rilassa i muscoli e può avere una vera e propria azione sedativa. Fate attenzione però che l’acqua non sia “troppo” calda, altrimenti potrebbe avere l’effetto opposto.
  • Provate ad aggiungere all’acqua del bagno qualche goccia di olio essenziale. Lavanda, geranio, rosa e camomilla sono le essenze più indicate.
  • Molte donne durante la gravidanza non riescono a dormire se non hanno molto spazio a disposizione. Se il vostro letto è piccolo, prendete in considerazione la possibilità di comprarne uno più grande con un buon materasso che vi sostenga bene la schiena per tutto il periodo della gestazione: sarà molto più comodo anche durante l’allattamento poiché vi consentirà di rimanere sedute con la schiena ben sostenuta dai cuscini.
  • Anziché rimanere sdraiate sul dorso, provate a girarvi su un fianco se preferite questa posizione. Procuratevi qualche cuscino in più: potrebbero servire a farvi stare più comode. Così, per esempio, quando state sdraiate sul fianco, mettete un cuscino sotto la pancia e un altro tra le ginocchia e le cosce.
  • Sforzatevi di andare a letto più presto: ricordatevi di leggere o di fare sempre qualche esercizio di rilassamento prima di addormentarvi. Respirate profondamente e cercate di concentrarvi sulla nuova vita che sta crescendo in voi. Concedetevi tutto il riposo di cui avete bisogno senza per questo sentirvi in colpa per la vostra inattività.
  • Se vi capita di svegliarvi e di non riuscire più a prender sonno, alzatevi e fate qualcosa che rimandate da giorni o che vi consenta di risparmiare un po’ di tempo il giorno dopo. Potreste anche prepararvi una tisana leggera (camomilla, menta o rosa canina) che vi aiuti a conciliare il sonno.
  • Ascoltate della musica rilassante, magari in cuffia, standovene comodamente sdraiate a letto, o in un’altra stanza.
  • Controllate che la vostra camera non sia troppo calda durante la notte e che ci sia un buon ricambio d’aria. Ricordare che durante la gravidanza la vostra temperatura corporea è maggiore del solito: sostituite perciò le coperte del letto con altre più leggere e ventilate bene la stanza aprendo porte e finestre.
Antonio Napolitano
Redazione Staibene

Наш интересный интернет-сайт с информацией про купить диплом переводчика http://all-diplomas.com
www.pills-generic.com

В интеренете нашел полезный сайт , он рассказывает про www.apach.com.ua.
}