• Sii sano

2.612 visite

Il nutrizionista: “La dieta dello sportivo? Meglio se personalizzata”

Mangiare in modo sano ed equilibrato fa bene a tutti, ma lo sportivo, seppur dilettante, deve prestare ancora più attenzione. Cosa deve includere la dieta di chi si allena? Chi fa sport deve mangiare in modo differente da chi non pratica alcuna attività fisica? Lo abbiamo chiesto al nutrizionista Nicola Sorrentino, specialista in Scienza dell´alimentazione dietetica, docente di igiene nutrizionale e crenoterapia presso la scuola di specializzazione in idrologia medica dell´Università di Pavia.

Chi fa sport deve mangiare in modo diverso da chi non pratica attività fisica?
"L´alimentazione dello sportivo deve rispondere a tre esigenze: deve comprendere cibi facilmente digeribili; deve essere adeguata al tipo di sport e, quindi, allo sforzo a cui si sottopone; deve essere personalizzata in base all’età, al sesso, al tipo di attività lavorativa, alla frequenza e all’intensità dell’attività fisica e alle abitudini alimentari".

Ci sono alimenti che migliorano la prestazione sportiva?
"Tutti gli alimenti sono importanti e un’alimentazione corretta deve essere ripartita in modo equo tra proteine, grassi e zuccheri".

Redazione Staibene

http://np.com.ua

www.vy-doctor.com.ua

мазда 6 новая
}