• Sii sano

3.108 visite

Il ritorno della castità: 4 ragioni sorprendenti

La castità torna nelle scelte di uomini e donne anche per volere dei governi. Ecco i 4 tipi di castità più diffusi: non tutti positivi.

In un mondo in cui tutto, dal linguaggio alla moda, dalla musica alla pubblicità, dal cinema alle relazioni  personal,i sembra ruotare intorno alla sessualità, se accade qualcosa di segno opposto, diventa subito un fenomeno da osservare.

Così è per la castità, ovvero l’astinenza totale da ogni rapporto sessuale sia maschile che femminile, che vive in questo periodo un discreto,  ma sicuro risveglio.

E’ la rivincita della morale contro la dissolutezza? O il trionfo della paura sui rischi della promiscuità?

Forse un po’ dell’uno, un po’ dell’altro, ma certamente c’è una ragione di stanchezza .
[correlata1]

I 3 tipi di castità  più in voga

Che la castità sia propugnata dalla religione, soprattutto le religioni monoteiste rigide verso  la sessualità al di fuori del matrimonio e della procreazione, è cosa nota.  Ma che l’astinenza sessuale diventi ora anche un atteggiamento  da parte di chi è distante dalla pratica religiosa o addirittura da chi non ha il dono della fede può essere sorprendente.

Ad una attenta osservazione è in atto un  quadruplo ritorno alla castità.
  
Il primo tipo è una castità di ritorno, soprattutto  femminile, sopraggiunta dopo i 30 anni e quindi dopo un buon quindicennio di pratica crescente.

E’ la castità da stanchezza, da noia, quella che coglie molte giovani donne stanche del rapporto sessuale di una sera, quasi fosse l’epilogo naturale di una serata in discoteca o al pub che se non arriva diventa una serata anormale.

Ebbene, molte giovani donne soffrono quel senso di inutilità del rapporto meccanico e socialmente condizionato che regolarmente le lascia senza ricordo e così arrivano alla decisione di astenersi; almeno finchè il richiamo biologico della maternità non le scuote. “Meglio niente che male”, sembrano voler dire. O anche: “Meglio sole che male accompagnate”.

Nascono così diversivi asessuati: la musica, la pittura, il canto, cose creative o spirituali dove il sesso  non trova posto.
[correlata2]

Il secondo tipo di castità è quello da  fuga dal mondo. Colpisce soprattutto gli uomini insicuri o frustrati. Quelli che ritengono di avere problemi a relazionarsi con l’altro sesso, inadeguati a compiacere  fisicamente  la partner, oppure al di sotto delle aspettative sia fisiche che psicologiche. In quel caso l’ansia, anche da prestazione, genera un commento schietto: “Ma chi me la fa fare? Meglio l’astinenza”.

Il terzo  motivo di pratica la castità è per motivi pratici: evitare gravidanze, paura dell’HIV o di altre malattie sessuali,  o banalmente per assenza di un partner giusto con cui fare sesso che non sia solo ginnastica sessuale.
C’è in questo gruppo di argioni anche  l’annuncio della castità come motivo pubblicitario. Lo praticò Vittorio Sgarbi in passato quando si trattava di rinnovare la sua immagine di libertino e più recente anche il "re" degli attori porno, Rocco Siffredi, per promuovere la sua partecipazione al Reality "L’isola dei famosi".

Infine il quarto motivo  del ritorno alla castità è legato al revival delle religioni monoteiste. Quando papa Francesco, invita a "non fare figli come conigli" rivolgendosi alla mamma di 7 figli partoriti con il cesareo ed in attesa dell’ottavo, non perora la causa del controllo delle nascite, come molti laicisti si sono subito affrettati ad interpretare, ma propone  il ritorno all’astinenza, magari relativa.
Ben più  evidente  e violento è il richiamo alla castità reclamato dall’arrembante avanzata dell’islam in tutto il mondo. E non  si tratta di evocare la finzione realistica del romanzo "Sottomissione" di Michel Houellebecq, ma la realtà del decreto varato dal governo turco nell’inverno del 2015 che detta le linee della condotta morale da insegnare nelle scuole che, a proposito della castità, recita: la pazienza protegge la castità modale contro la lussuria".

La castità fa bene alla salute?

L’aspetto medico scientifico è ben spiegato dalla psicoterapeuta Giuliana Proietti responsabile scientifico di Psicolinea.

“Fino a  una quarantina d’anni fa  l’opinione  prevalente a proposito della castità maschile era che servisse ad evitare spreco  di liquido seminale  che, in quanto composto in gran parte dalle stesse sostanze del cervello, con l’astinenza avrebbe conservato migliori condizioni di salute, di vitalità, di energia e di intelligenza nell’uomo.”

Opinione  però smentita dalle ricerche mediche successive che hanno invece dimostrato come la frequente eiaculazione serve nell’uomo a tenere lontano il tumore alla prostata.

Pierluigi  Izzo, andrologo, è ancora più categorico nel rispondere ad un paziente che gli chiede se la castità può provocare prostatite: “ No, nessun rischio di prostatite – risponde – a condizione che non si esageri con la masturbazione che potrebbe generare infezioni alle vie urinarie”.

[correlata3]

Castità e masturbazione

Quando si parla di castità si apre il capitolo della masturbazione o del sesso diverso.

Molti psicologi amano sottolineare che se l’uomo o la donna che decidono per la castità praticano poi l’autoerotismo, significa che si è in quella particolare forma di castità  conseguente a cause psicologiche che spesso possono nascondere un disagio sessuale.

Chi  infatti opta per la castità per motivi etici, morali, religiosi, cerca l’ascesi, ovvero la soddisfazione spirituale  non quella materiale e certamente non ha alcun interesse  per la masturbazione.

Ma ancora più clamorosa è la castità istituzionale.

Negli Stati uniti, di recente sono stati avviati programmi di  educazione sessuale nelle scuole diretti a sensibilizzare i ragazzi sul valore ed il piacere della castità, sia come metodo per evitare malattie sessuali, sia  per evitare gravidanze in età adolescenziale.

[correlata4]

Ebbene, il risultato ha avuto un certo successo anche se in una direzione imprevista: le ragazze ed i ragazzi hanno risposto positivamente, hanno abbandonato  i rapporti sessuali completi in favore del sesso orale.

Antonio Napolitano
Redazione Staibene

agroxy.com/prodat/podsolnechnik-155/kievskaya-obl

https://apach.com.ua

gas-energy.com.ua
}