• Sii sano

1.834 visite

Il sorriso? Come scoprire quando non è sincero

I ricercatori inglesi hanno scoperto scientificamente il meccanismo che ci fa capire quando il sorriso di chi ci sta di fronte è solo di circostanza.

Sorridi e il mondo ti sorriderà, si dice. Ma è una regola che non sempre si rivela valida al 100%.

La scienza dimostra che sorridere non è sufficiente a indurre gli altri a ricambiare o magari anticipare un sorriso e perfino intraprendere relazioni approfondite. Ciò accade infatti solo se i sorrisi che si fanno sono davvero sinceri.

Non funzionano, invece, quelli di cortesia, fatti per educazione, cioè dettati da norme comportamentali che li impongono come appropriati e necessari (ma non spontanei e genuini).

 

Lo studio

Lo dimostra un esperimento condotto dagli psicologi della Bangor University, in Inghilterra, pubblicato sulla rivista scientifica “Psychological Science”.

Gli psicologi hanno misurato in laboratorio con l’elettromiografia le reazioni di un campione di persone durante relazioni a due.

Risultato? Solo in presenza di sorrisi genuini da una parte, l’altra muoveva alcuni muscoli del volto anticipando la reazione in modo coinvolgente.

 

Leggi anche: Bugie, 10 modi per smascherare un bluff

 

Una ricompensa sociale preziosa

“I sorrisi spontanei significano piacere, naturalezza, e promuovono interazioni sociali più positive”, ha spiegato Ern Heerey che ha diretto lo studio.

“Se i sorrisi sono genuini sono una forma di ricompensa sociale preziosa. La nostra osservazione può contribuire a sviluppare interventi terapeutici per le persone che hanno difficoltà ad avere interazioni sociali, come i soggetti ansiosi, autistici e nei casi di schizofrenia”.

Un altro psicologi Richard Wiseman,  dell’Università dell’Hertfordshire (Gran Bretagna) ha ideato addirittura  un test che misura le doti empatiche di ciascuno a partire dalla capacità di giudicare i sorrisi altrui.

In presenza di un fotografo, Wiseman ha chiesto ad alcune persone di immaginare di incontrare una persona sgradita, e di abbozzare il loro migliore finto sorriso. In un secondo momento, le stesse persone sono state fotografate mentre sorridevano spontaneamente durante una conversazione con un amico.

Ebbene, alla resa dei conti il test ha dato il seguente risultato: «In un sorriso genuino si contraggono più muscoli facciali e lo si vede nelle rughe intorno agli occhi del soggetto. Come dire che più il viso di chi sorride è rugoso è più sincero è il suo sorriso.

 

Sei più bugiardo o sincero? Scoprilo con il TEST

 

 

Tag:
Redazione Staibene

steroid-pharm.com/nan-d-200.html

дизайн интерьера дома

http://apach.com.ua
}