• Sii sano

710 visite

Il vaccino antinfluenzale

I virus influenzali sono soggetti a cambiamenti antigenici. Per questo, e in attesa di un vaccino "universale", ogni anno si rende necessario un adattamento della formulazione del vaccino antinfluenzale.

Questo aggiornamento della composizione serve ad assicurare la massima concordanza possibile fra i ceppi vaccinali ed i ceppi circolanti, fondamento dell´efficacia del vaccino stesso. Le informazioni sui ceppi circolanti e il trend epidemiologico sono raccolti dal Global Influenza Surveillance Network dell´Organizzazione mondiale della Sanità, che si avvale della collaborazione dei National Influenza Centres (NIC), presenti in 83 Paesi del mondo. Il NIC italiano si trova presso il dipartimento di Malattie infettive, parassitarie e immunomediate dell´Istituto superiore di Sanità.

La vaccinazione anti influenzale con i vaccini attualmente disponibili, non solo nei soggetti appartenenti alle categorie a rischio, ma anche nella popolazione generale, è in grado di ridurre la possibilità di co-circolazione, nello stesso individuo.

Redazione Staibene

https://danabol-in.com
}