• Sii sano

807 visite

Influenza? I rimedi della nonna sono ok

Dal centrifugato di carote all’infuso di basilico, i consigli della Coldiretti per combattere tosse, mal di gola & Co.

L’Australiana imperversa, ha già costretto a letto quasi un milione e mezzo di italiani. Contro questa forma influenzale così agguerrita, c’è poco da fare: se non vi piace l’idea di ricorrere ai farmaci per combatterne i sintomi, potete sempre ricorrere ad alcuni “rimedi della nonna” efficaci e del tutto innocui. Quali? Li illustra la Coldiretti, secondo cui la chiave per allleviare al meglio i tipici acciacchi collegati all’influenza “è custodita da secoli nelle nostre campagne, sotto forma di prodotti naturali”.

Infusi, gargarismi e…
Volete qualche esempio? Se contro mal di gola si consiglia di fare gargarismi con succo di due limoni diluiti in mezzo bicchiere d’acqua e sale, in caso di gola infiammata è bene fare i gargarismi con un infuso di acqua bollente e foglie di basilico fresco. E ancora: per la raucedine il toccasana è un centrifugato di carote fresche e un cucchiaino di miele da bere durante la giornata.
La fastidiosa tosse può essere sedata bevendo il succo di un limone con un cucchiaio di miele, mentre sembra addirittura che tagliare delle fette di patata e metterle sulla fronte fermate con un foulard possa aiutare contro il mal di testa. E per la convalescenza, mangiare pomodori crudi molto maturi o berne il succo aiuta a tornare presto in forma.

Come difendere l’organismo
E’ peraltro scientificamente provato che una corretta dieta a base di vitamina C e sali minerali sia una validissima alleata contro le malattie da raffreddamento e non c’è dubbio che l’alto contenuto di questa vitamina negli agrumi e nei kiwi ha un effetto benefico contro le scorie (radicali liberi) che “annientano” l’organismo e che sono prodotte, proprio dal nostro corpo, in grandi quantità proprio nel periodo invernale.

E allora, invece di abusare di sostanze multivitaminiche che sono pur sempre prodotti “sintetici”, realizzati in laboratorio, preferiamo gli agrumi e tutta la frutta e verdura di stagione: ne guadagnerà senz’altro sia il portafoglio che il palato.

Riepilogando:

CONTRO IL MAL DI GOLA: fare gargarismi con succo di 2 limoni diluiti in mezzo bicchiere d’acqua e sale.

PER LA GOLA INFIAMMATA: fare dei gargarismi con un infuso di acqua bollente e foglie di basilico fresco.

CONTRO LA RAUCEDINE: preparare un centrifugato di carote fresche e 1 cucchiaino di miele, da bere durante la giornata.

PER SEDARE LA TOSSE: bere il succo di 1 limone con 1 cucchiaio di miele.

CONTRO IL MAL DI TESTA: tagliare delle fette di patata e metterle sulla fronte fermate con un foulard.

DURANTE LA CONVALESCENZA: mangiare pomodori crudi molto maturi o berne il succo.

Redazione Staibene.it – gennaio 2009

Antonio Napolitano
Redazione Staibene

https://agroxy.com

gefest-sv.kiev.ua

магазин детской одежды одесса
}