• Sii sano

614 visite

Influenza, il vaccino è disponibile in farmacia

Con una circolare il ministero della Salute invita a vaccinarsi entro dicembre. Le novità di quest’anno sulla copertura

14 OTT – Il vaccino antinfluenzale per la stagione 2008/2009 è arrivato nelle farmacie italiane. Si tratta della composizione dei ceppi virali A/Brisbane (H1N1), A/Brisbane (H3N2) e B/Florida in grado di proteggere dall´influenza che arriverà presumibilmente intorno a Natale. Il vaccino è conforme alle raccomandazioni dell´Organizzazione mondiale della sanità per l´emisfero nord e alle decisioni dell´Unione europea per la stagione 2008/2009.
Per adulti e bambini sopra 36 mesi – si legge nel foglietto illustrativo – è indicata una sola dose da 0,5 ml, mentre per i bambini da 6 a 35 mesi i dati clinici sono limitati (per cui ne viene sconsigliato l´uso). Per i bambini che non sono stati precedentemente vaccinati deve essere somministrata una seconda dose dopo un intervallo di almeno 4 settimane.
La vaccinazione deve essere effettuata mediante iniezione intramuscolare o sottocutanea profonda, in particolare al livello del muscolo deltoide (spalla). Secondo la circolare 2008/2009 del ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali, il vaccino è indicato per la protezione di tutti i soggetti che non abbiano specifiche controindicazioni alla sua somministrazione. La vaccinazione deve essere effettuata da metà ottobre a fine dicembre. L´offerta attiva e gratuita della vaccinazione è prioritaria per i soggetti di età pari o superiore a 65 anni, per i bambini di età superiore a 6 mesi e ragazzi e adulti affetti da malattie croniche a carico dell´apparato respiratorio, malattie dell´apparato cardiocircolatorio, diabete, malattie renali, tumori, malattie degli organi emopoietici, malattie congenite o acquisite che comportino carente produzione di anticorpi, immunodepresione da farmaci o Hiv, malattie infiammatorie croniche e sindromi da malassorbimento intestinali. È poi indicato per donne che all´inizio della stagione influenzale si trovino al secondo e terzo trimestre di gravidanza, per ricoverati presso strutture per lungodegenti, per medici e personale sanitario, familiari e contatti di soggetti ad alto rischio, soggetti addetti a servizi pubblici di primario interesse collettivo e categorie di lavoratori, personale a contatto con animali che potrebbero costituire fonte di infezione da virus influenzali non umani (raccomandata in allevatori, addetti al trasporto di animali vivi, macellatori e vaccinatori, veterinari pubblici e libero-professionisti).
La circolare raccomanda di non somministrare il vaccino a lattanti al di sotto dei sei mesi e a soggetti che abbiano manifestato reazioni di tipo anafilattico ad una precedente vaccinazione o ad uno dei suoi componenti. Infine, i vaccini disponibili in Italia devono essere conservati in frigo (non in freezer) a una temperatura compresa tra i 2 e gli 8 gradi.

Redazione Staibene.it – 2008
Antonio Napolitano
Redazione Staibene

У нашей фирмы популярный web-сайт , он описывает в статьях про перевозка бытовок https://dxtranss.com.ua
www.ford.niko.ua

in detail antibioticlistinfo.com
}