• Sii sano

1.192 visite

L’ora più giusta per fare sport

Come capire qual è il momento ideale da dedicare all’attività fisica

È una questione di ritmo

Un pianista suona adattandosi ai tempi dettati dallo spartito. Allo stesso modo il nostro corpo si organizza secondo ritmi biologici adeguati all’ambiente esterno. Ecco perché la produzione di ormoni, la pressione del sangue o il battito del cuore non sono costanti, ma oscillano di continuo durante le 24 ore. Si chiamano ritmi circadiani, quelli che durano un giorno, ma ne esistono altri che si ripetono ogni sette giorni, ogni mese, ogni anno. Ed è esattamente questa la materia di studio di una disciplina chiamata “cronobiologia”.
L’attività fisica aiuta a riprendere il ritmo. Il movimento fornisce al corpo un forte segnale di sveglia, intervenendo in uno dei ritmi biologici principali: l’alternanza tra il sonno e la veglia. Ecco perché occorre tenere sempre presente una regola importante: il corpo è fisiologicamente predisposto a muoversi di giorno e a riposare di notte. Certo, sono poche le persone che possono permettersi di scegliere quando fare sport, dovendo tenere conto dei mille impegni di tutti i giorni. C’è chi al mattino vorrebbe tanto trovare il tempo per potersi dedicare all’attività ideale per il suo fisico nelle prime ore della giornata. Chi, invece, a fine giornata, vorrebbe trovare le forze per dedicarsi al suo sport preferito. Gli orari delle palestre e dei centri sportivi in genere, poi, fanno il resto: non sempre è possibile avere l’ultima parola, in fatto di “momento giusto” per dedicarsi all’attività fisica. E allora, Come regolarsi? Intanto, imparando che cosa accade nel nostro organismo nelle diverse fasi della giornata. E quali sono le tipologie di attività più adatte, momento per momento.
Redazione Staibene

В интеренете нашел важный блог со статьями про Тепловые витрины https://apach.com.ua
link pills-generic.com

rtic mugs
}