• Sii sano

2.172 visite

Malanni di stagione, impariamo a difenderci

Malanni di stagione: come prevenire e curare i disturbi più diffusi nella stagione fredda: raffreddore, faringite, mal di gola, sinusite…

mali-di-stagione

Leggi anche: 

 

Lavarsi le mani combatte i virus
Il discorso vale per l’influenza A, per l’influenza tradizionale e per tutti i virus in generale. Dunque, anche per il raffreddore. Visto che i virus si trasmettono soprattutto attraverso le goccioline che vengono immesse nell’aria con lo starnuto o un colpo di tosse, occhio agli oggetti su cui si depositano: maniglie delle porte, cornette dei telefoni e via dicendo. E lavatevi spesso le mani.

 

Leggi anche: Vuoi una casa anti-freddo? Ecco i consigli dello specialista

 

Cosa fare quando si è raffreddati
E quando il raffreddore colpisce? La regola base è il riposo: stress e affaticamento rendono l’organismo più vulnerabile.
Il tè o qualunque altra bevanda calda fluidificano le secrezioni: ma non esagerate con lo zucchero, che contribuisce a eliminare i liquidi e disidrata l’organismo.
Sì ai suffumigi: inalare vapore aiuta a liberare la mucosa nasale perché stimola i processi di difesa e riduce la congestione.
Via libera al ginseng, che può ridurre numero e durata dei raffreddori perché rinforza il sistema immunitario.
Ottimo il brodo di pollo: ricco di aminoacidi (che riparano i danni cellulari provocati dall’infezione), ha anche funzione antibatterica.

(Valentino Maimone)

Tag:
Antonio Napolitano
Redazione Staibene

}