• Sii sano

VIDEO – La prima volta di tua figlia, che fare?

Vedere una figlia che esce di sera con il suo primo ragazzo provoca un misto di sensazioni forti: paura, orgoglio, tenerezza, timore. Ecco che fare nelle 5 situazioni tipo: l’uscita, l’ora del rientro, il look, il bacio furtivo

Per i genitori è quasi sempre uno shock. Vedere una figlia che esce di sera con il suo primo ragazzo provoca un misto di sensazioni forti: paura, orgoglio, tenerezza, timore.
La cosa più difficile è adottare un comportamento giusto. Già, ma quale? Ecco 5 situazioni tipo per una ragazza adolescente 13-15 anni.
1. Ti comunica che esce con il suo ragazzo.
Lo sbaglio tipico dei genitori è  non avere una linea comune e lasciarlo percepire alla ragazzaa che o resterà confusa o ne approfitterà. Soluzione: decidete insieme se può andare, a che ora deve tornare, se (e quando) deve telefonare… quindi, comunicatelo  insieme alla ex “piccola di casa”.
2. Non parla del suo ragazzo.
Il papà tende a reagire molto male, la mamma, cerca di mediare . Soluzione: niente  eccesso di protagonismo e rassicurala pure con frasi come “se hai bisogno, puoi contare su di me…”.
3. Look e abbigliamento.
È normale che una ragazzina di 13-14 anni scelga una mise un po’ trasgressiva… sta scoprendo la vanità. Consiglio:  evita prediche, limitati a dare un parere: (a meno che il look sia oggettivamente improponibile…).
4. Capitolo orario di ritorno.
Non imporre limiti da convento di clausura (ridicolo); ma è sbagliato anche non porne nessuno (diseducativo e rischioso). Un consiglio? prova a parlare con i genitori delle sue amiche, per capire come si regolano. E chiedile di chiamarti se c’è un intoppo.
5. Bacia  un ragazzo che non conosci.
No all’ interrogatorio per farla “confessare”: aspetta che sia lei a raccontare l’ esperienza. Consiglio: non chiedere di conoscere subito il suo lui: sarebbe fonte di un imbarazzo colossale.

Antonio Napolitano
Redazione Staibene

прорезыватель

meizu m3 note характеристики

У нашей фирмы интересный блог с информацией про http://www.xn--80adrlof.net/.
}