• Sii sano

1.405 visite

Lampade Uva, fanno male e non lo vedi

Le radiazioni emesse dai lettini abbronzanti provocano danni nello strato più profondo della pelle, senza lasciare segni apparenti

Nell’annosa querelle tra sostenitori e oppositori delle lampade abbronzanti, arriva uno studio scientifico che gioca l’ennesima carta a favore di chi è contrario all’abbronzatura artificiale. Si scopre insomma un altro motivo – forse ancora più importante degli altri appurati fin qui – per cui le radiazioni ultraviolette emesse dai macchinari abbronzanti fanno male: provocano danni negli strati più profondi della pelle, al di sotto dunque della parte più superficiale, quella insomma che siamo abituati a “leggere” sulla base di scottature o eritemi.

Danni al Dna
I raggi Uva provocano danni che non possiamo vedere, perché indipendenti dalla reazione dello strato più superficiale della pelle. È la conclusione di uno studio realizzato dagli esperti del King´s College di Londra.
Mentre è noto da tempo che i raggi Uvb del sole causano danni più generali alla pelle, i raggi Uva, sprigionati anche dalle lampade solari, sono stati spesso definiti come relativamente innocui. Un nuovo studio pubblicato sul “Journal of Investigative Dermatology” mostra invece che i raggi Uva possono causare un grave rischio di cancro della pelle perché penetrano nelle aree profonde dove le cellule si dividono per creare nuovi strati di cute. E questo provoca danni al Dna.

Il rischio di passare inosservati
La verifica è avvenuta su 12 volontari nei quali sono stati messi a confronto i danni da raggi Uva e da raggi Uvb. Antony Young, uno dei ricercatori, ha dichiarato: "Gli Uva in passato sono stati definiti come non molto pericolosi per la pelle. Quello che stiamo dicendo è che invece provocano gravi danni al Dna della pelle soprattutto nello strato più profondo. Quelli a livello di strati superiori non sono così importanti perché si tratta di cute in procinto di morire. Invece le radiazioni Uva, concentrandosi negli strati più profondi, possono causare gravi danni senza bruciare gli strati esterni, il che significa che potrebbero passare inosservate".

Antonio Napolitano
Redazione Staibene

www.artma.net.ua/cement/

ссылка agroxy.com

читать дальше agroxy.com
}