• Sii sano

12.931 visite

Artrite reumatoide: malattia reumatica che uccide

0Morire  per una malattia reumatica come l’artrite reumatoide che ha portato via Anna Marchesini, l’attrice comica del trio Marchesini Solenghi Lopez può apparire un’assurdità solo per chi  confonde reumatismi con malattie reumatiche.
Ed invece  non è   poi così assurdo quando si distingue che  un conto solo i dolori reumatici alle ossa, che colpiscono un po’ tutti dopo una certa età, altra cosa sono le malattie reumatiche, ovvero patologie che colpiscono il 10 % della popolazione italiana tra le quali l’artrite reumatoide è senza dubbio fra le più insidiose.
Cosa sono le malattie reumatiche

Le malattie reumatiche sono molto diffuse: colpiscono  1 italiano su dieci e ciò mette in evidenza lo scarso rilievo del fattore clima, in quanto non esiste alcuna fondamentale differenza fra la loro prevalenza sia in paesi a clima freddo, sia in regioni a clima temperato e tropicale.

Le malattie reumatiche infiammatorie croniche e autoimmuni (M.A.R.I.C.A.) sono principalmente 7:

  1. Artrite Reumatoide;
  2. Artrite psoriasica;
  3. Lupus Eritematoso Sistemico;
  4. Sclerodermia;
  5. Dermatomiosite;
  6. Sindrome di Sjiogren;
  7. Patologia autoimmune in gravidanza;
  8. Vasculiti

 

 

Leggi anche: 10 regole per non arrendersi all’artrite reumatoide

 

Cos’è l’Artrite Reumatoide

 

L’artrite reumatoide è una malattia cronica, che cioè tende a persistere nel tempo,che colpisce la membrana sinoviale delle articolazioni. Tale membrana reagisce all’infiammazione aumentando di volume dando origine al panno sinoviale che invadendo la cartilagine ne provoca l’erosione e la graduale distruzione. Questo processo proliferativo si estende all’osso, l’infiammazione arriva ad interessare tutti i tessuti che circondano l’articolazione provocandone in modo graduale la distruzione della stessa e la relativa invalidità di chi ne soffre.

La malattia non colpisce però solo le articolazioni mal’intero organismo fra cui occhi, polmoni, cuore e reni, per questo viene detta anche sistemica.

Il nostro organismo, per difendersi dagli attacchi esterni di virus e batteri produce gli anticorpi, cioè quei soldati che generalmente ci proteggono dalle malattie , nella A.R. tali anticorpi, per ragioni non ancora ben note, impazziscono reagendo in modo anomalo, non riconoscendo cioè la membrana sinoviale che riveste le nostre articolazioni, attaccandola e provocandone l’infiammazione ed innescando un meccanismo di auto-distruzione dei tessuti articolari e non. Pare che la causa sia una predisposizione genetica associata ad un (innesco esogeno) un batterio, un virus.

 

Leggi anche: Scoperta una causa dell’artrite reumatoide

 Rispetto all’artrosi, l’artrite reumatoide rappresenta un fenomeno più circoscritto nelle dimensioni, ma non certo meno grave. In Italia sarebbero 500 mila le persone che soffrono di questo disturbo. Un dato che non può essere preciso perché il problema non sempre si manifesta con chiarezza sin dalle sue prime battute.
Chi colpisce

La fascia di età più colpita è quella tra i 30 e i 50 anni. Le donne sono più colpite rispetto agli uomini (con un rapporto di 4 a 1), forse a causa dell’influenza degli ormoni femminili (gli estrogeni) sui processi infiammatori in generale.

I sintomi

 

E’ una malattia a decorso ciclico nel senso che alterna fasi di acutizzazione a periodi di regressione della malattia. Tra i sintomi questi sono i più evidenti:
1) anemia;
2) febbre;
3) debolezza muscolare (astenia);
4) dolore articolare;

5) tumefazione (gonfiore) e da rigidità articolare mattutina;
6) simmetria, nel senso che colpisce le articolazioni in modo simmetrico, cioè i due polsi – i due gomiti – le due ginocchia ecc.
7) fatica;
8) perdita di peso;.

I farmaci usati provocano nel tempo diversi danni collaterali, ad esempio il cortisone utilizzato a lungo, provoca un’importante decalcificazione ossea (osteoporosi) alla quale opporsi con farmaci specifici.

 

Leggi anche: Lo stress aumenta il rischio di artrite reumatoide

Antonio Napolitano
Redazione Staibene

www.top-obzor.com

http://agroxy.com

alfaakb.com
}