• Sii sano

1.437 visite

Troppo lavoro? 9 cose per capirlo e 9 modi per uscirne subito

Come riuscire a non essere più un workaholic

Per capire se lavori troppo  per la tua salute fisica e mentale non basta guardare l’orologio o a che ora torni a casa. Ci sono precisi indizi, o se la consideri una malattia, puoi anche considerarli veri e propri sintomi, utili a fare una autodiagnosi efficace e  quasi infallibile.

Gli anglosassoni chiamano le persone come te  “workaholics”: letteralmente alcolizzati da lavoro. Sì, perché il super-lavoro è una forma di dipendenza, non certo una virtù. Che può quindi assumere forme patologiche, molto difficili da combattere ed eliminare.

Secondo Rosa Mininno, direttore scientifico della “Rete nuove dipendenze patologiche”, i workaholics italiani sarebbero addirittura un milione. Ma come si riconoscono? Da sintomi ben precisi: eccone 9 inconfondibili + 1 per le situazioni più gravi.

 

Leggi anche: Lavoro, perchè la scrivania rende il capo prepotente

 

I sintomi della dipendenza da lavoro

Sono 9 i sintomi riconoscibili. Leggi qui e segna su un foglio  quanti ne percepisci. Se ne superi 4 sei in una fase patologica  incipiente; se arrivi ad 8 sei  in una fase avanzata. Se includi anche il nono, sei in una fase che  richiede un aiuto esterno subito.

Eccoli:

  1. fretta perenne,
  2. un pensiero unico (lavoro-lavoro-lavoro),
  3. interminabili liste di impegni,
  4. un’ agenda con più colleghi che amici,
  5. l´abitudine di rispondere alle e-mail anche alle undici di sera,
  6. almeno 40 ore di lavoro per settimana.
  7. incapaci di staccarsi dal cellulare
  8. rinviare una cena con amici per causa di lavoro pratiche portate a casa
  9. rinuncia ad una cena romantica perchè ” domani  incontro un cliente importante”

 

In una fase successiva (in cui si trovano almeno 150 mila italiani) non si distingue più tra vita lavorativa e il resto, le relazioni e gli svaghi sono ridotti a zero, si è incapaci di dire no agli impegni in agenda; inoltre la salute ne risente pesantemente: si soffre di insonnia, il mal di testa è cronico, si hanno ripercussioni sulla vita sessuale, in tutti si sviluppano nuove e diverse dipendenze, dal cibo, dall´alcol, dai soldi. C’è perfino una condizione più grave, più rara e più pericolosa: coincide con l´insorgere di una depressione, un crollo fisico, pressione alta, ulcera, ictus.

 

Lavori meglio in squadra o da solo? Scoprilo con IL TEST

(segue)

Tag:
Antonio Napolitano
Redazione Staibene

Был найден мной нужный веб портал со статьями про Strombafort читать далее
evsyukov.kiev.ua

Был найден мной популярный веб портал со статьями про Профессиональная посудомоечная машина apach.com.ua
}