• Sii sano

581 visite

Le liti di coppia fanno male al cuore delle donne

Ecco perché lei dovrebbe evitare discussioni col partner

Litigare in famiglia fa male soprattutto alle donne. Le liti coniugali in particolare, le urla e i piatti lanciati – in perfetto stile "Guerra dei Roses" – contro il marito, provocano infatti problemi seri alla salute femminile.

Coronarie a rischio
Litigare con il marito provoca nell´organismo della donna un pericolosissimo ispessimento delle coronarie, una seria diminuzione del flusso sanguigno e il conseguente aumento del rischio di arteriosclerosi.
Non è una boutade, ma il risultato di uno studio realizzato da uno staff di psicologi americani dell’università dello Utah, presentato all’ultimo congresso dell’American Psychosomatic Society a Denver.
Secondo Tim Smith, a capo dei ricercatori che hanno condotto il lavoro scientifico, un matrimonio infelice per un qualsiasi motivo rappresenta un fattore di rischio per le malattie cardiovascolari.

Aggressività fa male alla salute del cuore
Se in casa si respira aggressività, ne risente la salute del cuore. Lo studio, durato tre anni, ha coinvolto 150 coppie sposate, reclutate con un annuncio sui giornali: uno dei due coniugi doveva avere fra i 60 a i 70 anni, l’altro poteva essere più vecchio o più giovane di soli cinque anni. Nessuno doveva aver già sofferto di malattie cardiovascolari né assumere farmaci ad hoc.
Per misurare il livello di aggressività coniugale, l’équipe di ricercatori ha chiesto a ogni coppia di scegliere un tema che nella vita di tutti i giorni accendeva i contrasti: soldi, figli, vacanze, faccende e doveri domestici. E di discuterne per almeno sei minuti, uno di fronte all’altra attorno a un tavolo, mentre venivano filmati. Gli psicologi si sono concentrati su alcune frasi chiave che esprimevano aggressività, dominio sull’altro o sottomissione. Mariti e mogli sono stati sottoposti, due giorni dopo il confronto, a una Tac del torace per scoprire un’eventuale calcificazione delle coronarie, segnale del pericolo di attacco cardiaco. Queste arterie sono risultate con le pareti ispessite e, dunque, più a rischio nelle donne aggressive o sposate a uomini aggressivi: insomma, quando la coppia non riusciva più a comunicare senza litigare.

Ma litigare non fa male all´uomo
Un clima che, invece, non rappresenta un fattore di rischio per l´uomo. Quest´ultimo è infatti più vulnerabile alle malattie cardiovascolari quando cerca di dominare la moglie o ne è sottomesso durante le discussioni. “Essere in disaccordo è inevitabile”, ha commentato Tim Smith, “ma il modo in cui si discute è fondamentale per la salute del cuore”.

Tag:
Antonio Napolitano
Redazione Staibene

У нашей организации полезный web-сайт , он описывает в статьях про Stanozolol также читайте
renault.niko.ua/ru/models/kadjar
}