• Sii sano

5.455 visite

Le vertigini? Ecco perchè colpiscono in vacanza

Quel senso di sbandamento che deriva dalle vertigini colpisce il 10 % degli italiani soprattutto di notte e in vacanza. Tutte le ragioni, le cause, i rimedi che devi sapere.

Quando diciamo “vertigini”, tendiamo subito a pensare a quella sensazione sgradevole che molte persone provano a una certa altezza dal suolo.

Ma le vertigini non sono un disturbo collegato esclusivamente a questo. Anzi: sono diverse le cause che possono provocarle. Molte delle quali particolarmente frequenti in estate.

Qualche esempio? Sbalzi di temperatura, cadute improvvise o traumi al collo, magari causati dagli sport estivi. O anche cure dimagranti fai-da-te.

 

Non servono farmaci

Tecnicamente si parla di “vertigine parossistica posizionale benigna” (Vppb), caratterizzata da violenti giramenti di testa spesso legati all´instabilità. “Ne soffre l´8-10% degli italiani”, spiega Giancarlo Cianfrone, ordinario di audiologia e foniatria all´università Sapienza di Roma e presidente dell´Associazione italiana per la ricerca sulla sordità onlus (Airs).

Questo tipo di vertigini, spesso di breve durata, circa 20-40 secondi, sono però parossistiche: vuol dire che i sintomi aumentano gradualmente fino a raggiungere un picco, per poi ridursi fino a scomparire del tutto.

 

 

Leggi anche: Il Tai Chi aiuta a risolvere le vertigini

 

Questi giramenti vorticosi possono esplodere improvvisamente anche quando si è in vacanza. Per curarli, però, non servono farmaci: “Bisogna affidarsi alle cure dello specialista, che può intervenire trattando le vertigine con manovre specifiche della testa”, precisa Cianfrone.

Antonio Napolitano
Redazione Staibene

https://best-products.reviews

www.agroxy.com/prodat/kukuruza-141/donetskaya-obl

Предлагаем вам со скидкой www.crystalforest.com.ua недорого с доставкой.
}