• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

610 visite

Mal d’auto, per prevenirlo pasti frequenti e viaggiare distesi

Se i disturbi sono di leggera entità basta seguire alcune semplici regole, altrimenti si può ricorrere ai farmaci

29 AGO – Può essere un supplizio mettersi in auto o prendere la nave per tornare dalle ferie in città. Il malessere si può presentare con pallore, sudorazione fredda, nervosismo, a cui seguono spesso nausea, vomito e diarrea. Il motivo? “Sono disturbi dovuti a una eccessiva stimolazione delle delicate strutture dell´equilibrio situate nell´orecchio interno” spiega Giuseppina Onotri, medico di medicina generale nella Asl Roma B, “quando il corpo è sottoposto a sollecitazioni rapide come quelle indotte dal movimento”.
Nei casi meno gravi sarà sufficiente seguire piccoli accorgimenti: non mettersi in viaggio durante le ore calde, fare piccoli pasti e frequenti, non assumere liquidi, sistemarsi nel punto più stabile del veicolo, assumendo una posizione orizzontale evitando di fissare i punti in movimento, l´affollamento, il caldo, e assicurandosi un continuo ricambio d´aria´´. Se questo non bastasse si può ricorrere ai farmaci.

Redazione Staibene.it – 2009
Antonio Napolitano
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}